Rss

  • linkedin

Archives for : Concetti fondamentali

Come assemblare il vasetto di lucciole di LilyPad

Tutorial per realizzare un simpatico progetto con il ProtoSnap LilyTwinkle

Questo tutorial è semplice ed adatto a tutti: basta una manciata di pazienza, sapere usare un poco l’ago ed avere a disposizione il kit LilyPad del vasetto di lucciole (in vendita nel nostro sito – clicca qui).

Il progetto vi aiuterà a realizzare un pannello a forma di vasetto con tappo pieno di lucine bianche che si accendono e si spengono ricordando proprio delle lucciole, come quelle che si è soliti vedere nei boschi in estate dopo il calar del Sole. 

Il tutorial tutto in italiano e pieno di foto vi guiderà passo passo alla realizzazione del progetto che potrete accendere e spegnere quando vorrete ed anche lavare delicatamente una volta tolta la batteria.

INIZIAMO

Pronti per iniziare con il Kit di Firefly? Per prima cosa dovrete staccare dalla vostra scheda ProtoSnap LilyTwinkle tutti gli elementi elencati di seguito (Potrebbe essere necessario usare delle tronchesine). 

Tutte le cose di cui avrete bisogno per cucire insieme il vostro progetto:

Il LilyPad ProtoSnap comprende:

  • 1 x LilyTwinkle
  • 4 x LEDs Lilypad bianchi
  • 1 x Supporto per batteria a bottone LilyPad (con interruttore)
  • 1 x Batteria a bottone da 3V

Altri componenti:

  • Bobina di filo conduttivo
  • Coperchio del vasetto in feltro
  • Due strati del vasetto in feltro identici
  • Set di aghi per cucire

tutorial protosnap

Avrete a disposizione anche una “LEGENDA” della grafica per potere seguire ogni passaggio anche solo visivamente.

Il tutorial completo in Italiano PDF sarà inviato gratuitamente a tutti coloro che ne faranno richiesta in seguito all’acquisto del Firefly Jar Kit su Wearable Electronics for Fashion.

Come sempre vi invitiamo ad utilizzare il tutorial come rampa di lancio per applicarlo ad altre idee  e nuovi progetti.

Fonte: Sparkfun Electronics

 

BUONE FESTE

buone_feste_picenobello

auguri

LA TERMOCOPPIA

Cosa è, come si cabla e come si usa una Termocoppia tipo K. Il Tutorial in tre capitoli più FAQ ed esempi tutto in Italiano.

Capitolo 1.

  • Cosa è una Termocoppia di tipo K

Una Termocoppia è un tipo di sensore di temperatura.

A differenza dei sensori di temperatura a semiconduttore come il TMP36, le termocoppie non hanno dell’elettronica al loro interno, sono semplicemente realizzati saldando insieme due fili metallici. A causa di un effetto fisico dei due metalli uniti, c’è una leggera ma misurabile tensione attraverso i fili che aumenta con la temperatura. Il tipo di metalli utilizzati influisce sulla gamma di tensione, il costo e la sensibilità, ed è per questo motivo che ci sono differenti tipi di termocoppie. Il miglioramento principale dell’utilizzazione di una termocoppia su un sensore semiconduttore o termistore consiste nella gamma di temperatura che è fortemente aumentata. Ad esempio, il TMP36 può andare da -50 a 150°C, al dopo di che il chip stesso potrebbe danneggiarsi. Le termocoppie comuni d’altra parte, possono andare da -200°C a 1350°C (tipo K) ed esistono anche quelle che possono andare oltre i 2300°C!

Le termocoppie sono spesso usate nei sistemi HVAC, stufe e caldaie, forni, ecc. Esistono vari tipi diversi di termocoppia, ma questo tutorial discuterà del tipo K, che è molto comune e più facile usare.

Una difficoltà nel loro impiego è che la tensione da misurare è molto piccola, con cambiamenti di circa 50 uV per °C (a UV è 1/1000000 Volts). Anche se  è possibile leggere queste tensioni si utilizza un alimentatore pulito e curato Op-amp, ci sono altre complicazioni, come una risposta non lineare (la sua non sempre 50uV/°C) e la compensazione a freddo della temperatura (l’effetto misurato è solo differenziale e deve esserci un riferimento, come la terra è un riferimento per la tensione).

Questa è per una termocoppia di tipo K con super brasatura in vetro

  • Dimensioni: 24 calibro, 1 metro di lunghezza (si può accorciare se si desidera semplicemente tagliandola)
  • Si acquista  presso il negozio WEFF 
  • Campo di temperatura: da -100°C a 500°C (Oltre questo valore la super brasatura in vetro può essere danneggiata)
  • Campo di uscita: da -6 a + 20mV
  • Precisione: + -2°C
  • Richiede un amplificatore come MAX31855 
  • Interfaccia: MAX6675 (fuori produzione) MAX31855, o AD595 (analogico)

Il tutorial completo sempre in Italiano formato PDF pieno di foto e link verrà inviato gratuitamente a coloro che acquisteranno insieme su WEFF almeno un Thermocouple Amplifier MAX31855 breakout board (MAX6675 upgrade) – v2.0 più una Thermocouple Type-K Glass Braid Insulated – K.

Qui di seguito vi indichiamo i titoli dei capitoli che troverete all’interno del tutorial:

  • Cablaggio della Termocoppia
  • Utilizzo della Termocoppia
  • FAQ
  • Esempi di progetti
tutorial-termocoppia

Termocoppia tipo K + Amplificatore di termocoppia

 

Fonte: Adafruit Industries

Cosa è e come usare MAKEY MAKEY

MAKEY MAKEY È UN KIT D’INVENZIONE CHE, GRAZIE AD UN’ASTUZIA, PERMETTE DI FARE ‘CREDERE’ AL VOSTRO COMPUTER CHE QUASI TUTTO PUÒ ESSERE UNA TASTIERA DI COMPUTER.

CI PIACE PERCHÉ: è un regalo intelligente per tutti coloro che vogliono apprendere l’elettricità, che desiderano mettere in moto la fantasia e creare da soli tutta una serie di dispositivi per il proprio computer. Oppure è un ottimo strumento per educatori alla ricerca di stimoli nuovi per i propri allievi.

MaKey MaKey consente di collegare tutti i tipi di cose divertenti come input.
Ad esempio, giocare con una tastiera in pongo, o suonare il pianoforte con la frutta.

Guardate i video: sono solo alcune delle soluzioni possibili.

Il Makey Makey (disponibile in vendita presso il nostro Shop Wearable Electronics For Fashion) utilizza un’elevata resistenza di commutazione per rilevare quando fate un collegamento anche attraverso materiali che non sono molto conduttivi (come foglie, pasta o le persone).

Utilizzando il Makey MaKey si può trasformare qualsiasi cosa in un tasto! Ma come fare? Semplicemente collegando un paio di morsetti a coccodrillo.

Benvenuti nel mondo di MaKey MaKey! Un mondo in cui gli oggetti di uso quotidiano sono molto di più di quello che sembrano. Le banane sono molto di più di un frutto curvo, sono le chiavi di un pianoforte virtuale.

Il pongo non è solo un bel gioco per bambini, ma grazie a MaKey MaKey ha la stessa potenza di controllo che c’è su Pacman: giù! a sinistra! a destra!

Ed i vostri semplici disegni a matita diventano un portale per il Portale!

Siate pronti a guardare ogni giorno gli oggetti di uso quotidiano in una luce completamente nuova: questi diventano il vostro personale kit di costruzione.

Lo scopo di questo tutorial è quello di aiutarvi ad installare ed usare subito  MaKey MaKey.

Le sezioni sono suddivise in pagine, che coprono i seguenti argomenti:

  • Cos’è il MaKey MaKey? Cosa è quello che c’è sulla MaKey MaKey?
  • Installazione del MaKey MaKey – Come collegare la scheda, ed installarla. Attenzioni extra per Windows che richiede un driver da installare.
  • Eseguire la prima chiave – Come utilizzare i cavi con la banana per creare il primo pulsante MaKey MaKey.
  • Risorse per andare oltre – Link per ispirare ed educare.

Il tutorial completo tutto in italiano, pieno di foto e link sarà inviato in formato PDF a tutti coloro che acquisteranno il Kit MAKEY MAKEY disponibile nel nostro Shop Wearable Electronics for Fashion.

 

Come pianificare un progetto di elettronica da indossare.

Tutorial in 6 steps per  organizzarsi e creare un progetto di wearable elettronics di successo.

L’elettronica indossabile può essere un’attività affascinante ma allo stesso tempo frustrante per i principianti. Oltre alla progettazione ed alla codifica, bisogna anche prendere in considerazione il tempo da dedicare al cucito, e gli inconvenienti causati dai diversi tessuti o materiali che corredano i circuiti.
Questa è una semplice guida in 6 punti per la pianificazione di un progetto di successo con LilyPad od altri prodotti indossabili.

1 – Brainstorming (Riflettete )

Iniziamo creando una bozza di quello a cui il nostro progetto assomiglia e cosa fa. Usate il metodo che più vi assomiglia, come ad esempio:

  • La creazione di una scheda o di un collage a cui ispirarvi
  • Disegnare degli schizzi in un notebook
  • Scrivere un elenco di funzionalità o idee per le funzioni o il disegno del progetto
  • Fare della ricerca on-line e raccogliere delle ispirazioni per il progetto
  • Fare una lista dei desideri di hardware che si vogliono utilizzare
  • Fare una lista dei materiali che desiderate utilizzare
  • Andare in un magazzino di abiti usati o gettare uno sguardo al guardaroba per trovare del materiale da utilizzare per costruire un progetto.

 

2 – Conoscere i propri limiti

È molto facile sognare un progetto incredibilmente complesso oltre le vostre capacità personali, soprattutto quando si inizia con una nuova tecnologia. Pianificare e delineare le vostre idee contribuirà a dare un senso di scala e di tempo necessari per completare il progetto.
Se siete totalmente nuovi rispetto ai Wearables, perché non provate intanto ad adattare un progetto già esistente che potreste trovare fra i nostri tutorial, oppure partire da un progetto più piccolo che può richiedere un paio di orette rispetto ad un paio di settimane per essere completato?

Ulteriori suggerimenti di Brainstorming:

  • Tenere un elenco di tutti i componenti che vi servono: le materie prime (articoli di tessuto o speciali), insieme ad uno qualsiasi dei vostri appunti di brainstorming
  • Partire da un progetto con un indumento o tessuto già esistente: scattare foto, farne degli schizzi, o tracciare dei dettagli chiave su carta per pianificare lo schema del circuito.
  • Se progettate un abito a partire da zero: decidete fin dall’inizio il momento in cui inserire i componenti, quando cucirli ed quando il cablaggio (con il filo conduttore) deve iniziare a funzionare.
  • Individuare eventuali aree problematiche prima di iniziare a costruire: considerate dove installare i componenti affinché il progetto si facile da cucire e di facile accesso.
Pianificazione progetto wearable electronics StickerPlanning

Questo studente ha usato un immagine LilyPad stampata per pianificare il posizionamento esatto di un patch che in seguito sarà cucito dietro il logo di una t-shirt

 

3 – Check-list della pianificazione del progetto

Ecco una lista di domande a cui rispondere per pianificare il vostro progetto:

Qual’è il materiale o il tessuto di base?
Deve essere delicato, elastico, sottile? Potrebbe essere necessario del materiale di rinforzo, come per l’interfaccia affinché i componenti non si allentino e non si muovano sul tessuto.

– Quanto volete sia duraturo il vostro progetto?
Volete creare soltanto il vostro fiore all’occhiello o volete realizzare un progetto valido per tante utilizzazioni (ad esempio un progetto teatrale che ha bisogno di sopravvivere a molteplici prestazioni)? La saldatura dei componenti può essere una soluzione più durevole rispetto alla cucitura. Il filo ricoperto di silicone è una grande opzione se si decide di saldare insieme i componenti. Anche il cavo a nastro può essere una buona soluzione per progetti con più linee di filo come quelle a tre o quattro connessioni necessarie per la scheda LilyPad Pixel. Rafforzare o ricoprire i componenti che si trovano nelle aree ad alta flessibilità o usura importante per una maggiore longevità del vostro progetto.

– Voglio che il circuito si veda o desidero che sia nascosto?
Nascondere i componenti sotto uno strato o dei rivestimenti manterrà la qualità ‘magica’ del circuito, mentre la costruzione sulla parte esterna dell’abito può incorporare delle schede come elementi decorativi. Potete fare degli esperimenti decorativi con accessori come le perline, paillettes o bottoni per nascondere strategicamente i componenti che si confonderanno fra gli altri. Se utilizzate degli oggetti decorativi con una finitura metallica, realizzate una copertura con dello smalto trasparente per evitare cortocircuiti accidentali con il filo o i componenti.

– Sarà facile accendere qualsiasi interruttore, batteria o sensore?
Dovranno essere considerati tutti gli ingressi da utilizzare per conoscere dove si trova il luogo più ragionevole per chi indossa il capo per accedere a questi componenti. Per esempio se posizionate un interruttore sulla parte posteriore dell’abito questo sarebbe inaccessibile per l’utilizzatore (a meno che la persona non sia snodabile). Una posizione più ragionevole potrebbe essere lungo l’abito o sulle maniche.

Alcune tecnologie come il filo EL, hanno bisogno di abiti più ampi per contenere gli invertitori e le batterie che non si adattano facilmente ai progetti di abbigliamento. In altri casi, come per le batterie ai polimeri agli ioni di litio (molto delicate) potrebbe essere necessario realizzare un sacchetto o un tasca speciale per posizionarle lontane da oggetti appuntiti o da altro che potrebbe schiacciarle.

– Come potrà essere isolato il circuito?
La maggior parte dei costumi o dei progetti indossabili si muoveranno insieme al nostro corpo e quindi possono essere soggetti a corto circuiti. Per le tracce di filo conduttivo che corrono in vicinanza delle altre, si consiglia di isolare il progetto per proteggerlo da eventuali corto circuiti accidentali. Questo dovrebbe essere l’ultimo passo del progetto una volta che è stato testato (su una superficie piana, non metallica) e prima di essere indossato.

4 – Prototipazione

Dopo avere raccolto i materiali ed i componenti previsti durante il brainstorming (riflessione), è il momento di creare il prototipo del circuito. Per evitare la frustrazione di cucire insieme le cose e poi scoprire che non funzionano nel modo previsto, è consigliabile utilizzare dei morsetti a coccodrillo per collegare temporaneamente i componenti LilyPad e quindi testare il circuito e/o il codice.

Se si utilizza un prodotto che viene fornito nel formato Protosnap, come ad esempio il ProtoSnap LilyTwinkle, il Protosnap Development Board Simple, o il Protosnap LilyPad Development Board, potete fare a meno di usare i morsetti a coccodrillo nel momento in cui le tavole delle schede hanno già le tracce che le collegano. Se aggiungete dei sensori o degli altri componenti esterni allora usate morsetti a coccodrillo.

MonsterTinyGuide

Un esempio di prototipazione con dei morsetti a coccodrillo

Se state usando un microcontrollore, è arrivato il momento di iniziare a pianificare un codice (o adattare qualche esempio di codice). Un quadro di base per il comportamento del vostro progetto o l’interazione del vostro progetto completato prima di passare alla costruzione potrà aiutarvi a risolvere dei problemi prima di andare avanti nel processo. Ricordatevi che potete sempre tornare indietro e perfezionare o modificare il codice una volta che il progetto è completamente cucito insieme e fino a quando avrete lasciato un punto di connessione (i piedini FTDI se state utilizzando un LilyPad Arduino) facilmente accessibile nel vostro schema di progetto.

5 – Rifinite la vostra creazione

Dopo alcuni prototipi di base con i componenti, prendetevi un poco di tempo in più per fare uno sketch o un diagramma del layout del circuito. Questa è l’occasione per accorgervi di eventuali problemi con lo schema (tracce di filo conduttivo che si incrociano, poco spazio o mancanza di spazio fra i vari componenti, ecc.) prima di avviare il processo di costruzione. Questo disegno finale può anche servirvi come guida se i componenti sono fuori posto o vengono spostati durante il processo di compilazione.

Pianificazione progetto wearable electronics HoodieDesign

Un esempio di un layout di progetto creato con un programma di grafica – notate l’inclusione di un diagramma del capo e l’etichettatura dettagliata delle istruzioni per le schede

Pianificazione progetto wearable electronics JediPlanning

Questo progetto utilizza un volantino per finalizzare il layout del circuiti

6 – Diagrammi con Fritzing

Fritzing è un grande strumento open source che permette di progettare uno schema e i diagrammi di cablaggio. Il programma permette di trascinare e deporre dei componenti in una finestra e di inserire le linee di cablaggio fra di essi per meglio riflettere o come documentazione dei collegamenti. Se preferite un computer che genera manualmente degli sketch, Fritzing è un’eccellente scelta che vi viene fornita pre-caricata con un sacco di componenti LilyPad da usare.

Pianificazione progetto wearable electronics FRITZING

Un esempio di diagramma di progetto LilyPad Arduino creato con Fritzing

Dopo avere fatto un disegno finale è il momento di collegare l’elettronica. A seconda del disegno, si può anche decidere di collocare i pezzi ritagliati sul progetto per pianificarne il posizionamento finale.

Assicuratevi di scollegare qualsiasi fonte di alimentazione o la batteria mentre muovete i pezzi per evitare dei corto-circuiti causati da una disconnessione accidentale dei morsetti a coccodrillo o dei componenti che si toccano durante il movimento.

6 – Tempi di costruzione

Ora che abbiamo realizzato tutta la pianificazione, possiamo passare al momento della costruzione del progetto.

Suggerimenti per la costruzione:

  • Dividere il lavoro in sezioni o fasi di costruzione, come il cucito di un LilyPad Arduino per primo e di lavorare su dei LED e dei sensori a zona.
  • Se possibile, prototipate e testate le connessioni una volta completate. Questo evidenzierà gli eventuali problemi prima che il progetto sia finito dandovi il tempo di apportare delle correzioni o dei cambiamenti se necessario.
  • Mai lavorare su un progetto alimentato. Ricordate che il filo conduttore normalmente non è un filo isolato. Se state provando una sezione del progetto assicuratevi di avere scollegato oppure disattivato prima di riprendere di nuovo la costruzione.

 

Fonte: Gella (SparkFun)

Protetto: Guida alla connessione di LILYPAD SIMBLEE BLE BOARD – RFD77101

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password:

Protetto: Come scegliere il LilyPad più adatto al vostro progetto

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password:

Imparare con il Kit LilyPad Design – LDK –

I 6 esperimenti base per imparare a realizzare circuiti elettronici con un microcontrollore

Primi passi con il vostro LDK

LilyPad Design Kit 12073-02

Il LilyPad Design Kit viene venduto in una comoda scatola

L’LDK (LilyPad Design Kit) è stato accuratamente progettato per farvi superare gli ostacoli iniziali e potere lavorare con gli e-textiles.
Se non siete capaci a cucire, dovreste riuscire ad avere una solida base alla fine di questi 6 esperimenti.
Se non conoscete nulla di elettronica, vi aiuteremo a costruire dei circuiti con microcontrollore in brevissimo tempo.

Potete acquistare tutto quello di cui avete bisogno sul nostro e-commerce Wearable Electronics for Fashion tutto in italiano e tutto dedicato alla wearable

Il kit LDK è concepito per potere realizzare sei esperimenti.

In 6 facili tappe, con molti link ed in lingua italiana voi imparerete il cucito, la terminologia elettronica ed i concetti di base.

LDK Esperimento 1: Illuminazione di un circuito di base
LDK Esperimento 2: Circuiti con più LED in serie ed in parallelo
LDK Esperimento 3: Come integrare pulsanti ed interruttori in un circuito
LDK Esperimento 4: Come creare il vostro pulsante
LDK Esperimento 5: Come realizzare un interruttore
LDK Esperimento 6: Come integrare un microcontrollore in un circuito

I circuiti sono mostrati semplicemente e chiaramente.
Non ponete limiti alla vostra creatività: ogni circuito mostra il proprio potenziale illimitato per la creazione di tanti progetti divertenti.

Se decidete di mettere il vostro nuovo progetto su un abito, fategli una foto ed inviatecela.
Noi la pubblicheremo e la commenteremo insieme!

Come creare il vostro pulsante – Esperimento N° 4 con il Kit LilyPad Design

IMPARATE A CREARE UN PULSANTE CON IL 4° ESPERIMENTO DEL KIT LILYPAD DESIGN

Benvenuti nel quarto esperimento del LilyPad Design Kit, dove potrete approfondire il funzionamento interno di un pulsante costruendo il vostro.

Creare i propri componenti è poco costoso, spesso facile, e consente di personalizzarli secondo le proprie esigenze.

Il materiale necessario

Potete acquistare tutto quello di cui avete bisogno sul nostro e-commerce Wearable Electronics for Fashion.

Eccovi la lista del materiale di cui avete bisogno per questo progetto. Se utilizzate LilyPad Design Kit, voi possedete già tutto ciò che serve.

1 x Striscia di LED di 7 colori – LilyPad
1 x LILYPAD SUPPORTO BATTERIA CON INTERRUTTORE
1 x Bobina di filo conduttivo
1 x Set di aghi
1 x Batteria a bottone tipo CR 2032 20mm
1 x Tessuto conduttivo Ripstop

Creare pulsante tessile 1

Avrete comunque bisogno di un poco di tessuto in feltro che potete trovare in qualsiasi merceria, di forbici, stoffa, filo normale non conduttivo, un telaio da ricamo, colla e possibilmente un infila ago.

Mettete il tessuto nel telaio da ricamo ben teso, ma questa volta non inizieremo subito col cucire.tessuto in cerchio

Parliamo del progetto.

Quello che vogliamo da questo pulsante è che reagisca quando sarà premuto. Per ottenere ciò, dobbiamo andare a costruirlo in modo tale che vi sia un collegamento elettrico fra le due parti quando esso sarà premuto, ma non quando sarà rilasciato.
Uno dei modi più semplici per farlo è quello di creare due strati conduttivi e separarli con uno strato permeabile. Quando viene pressato, gli strati conduttivi entreranno in contatto attraversando lo strato permeabile, e creando quindi una connessione.
Questa specie di sandwich sarà conduttivo sulla parte superiore ed inferiore, e quindi soggetto ad eventuali interferenze o corto-circuiti. Allo scopo di proteggerlo da questi problemi, cuciremo il tutto con un rivestimento non conduttivo in feltro.

Tagliate i pezzi

Creare pulsante tessile 2

È partendo dal feltro che andremo a tagliare i nostri pezzi. Avremo bisogno di due cerchietti con due linguette che spuntano all’esterno sui lati – questi saranno la copertura esterna di protezione del pulsante. Avrete bisogno anche di un semplice cerchio un poco più piccolo del cerchio centrale di ogni pezzo che copre.

Creare pulsante tessile 3

Il tessuto conduttivo, come suggerisce il nome, servirà da strato conduttivo.
Il tessuto è fatto con materiale di nylon ripstop argentato. Come gli altri prodotti in argento, durante la sua manipolazione tenderà a scurire un poco, ma questo è perfettamente normale e quando tutto sarà assemblato non sarà visibile
Dal tessuto conduttivo, sarà necessario tagliare due piccoli cerchi. Essi devono essere della stessa dimensione, e dovranno essere un poco più piccoli rispetto al cerchio di feltro che sta fuori.
È necessario che voi sistemiate il cerchio che serve da copertura su ogni tessuto conduttivo senza che lo stesso spunti dal di sotto. Tagliate se necessario.

COSTRUIRE IL PULSANTE

Creare pulsante tessile 4

Con un goccio di colla incollate ogni cerchio conduttivo al centro di ciascuno dei pezzi esterni.
Bisogna far si che i bordi del feltro e le due parti centrali conduttive corrispondendo fra loro perfettamente.
Con il filo conduttivo, cucite un paio di punti sul bordo di uno dei cerchi conduttivi, vicino ad una delle parti sporgenti. In questa maniera state cercando di stabilire un contatto conduttivo tra il filo ed il tessuto. Cercate di realizzare questi punti in maniera pulita e ben stretti.
Cucite dal bordo del tessuto verso l’estremità della linguetta, e cucite diversi punti nel feltro.
In questo modo state creando un piccolo pad conduttivo, quindi mettete quanti più punti potete per essere tranquilli che sarà facile, dopo, collegarsi con una traccia diversa.
Ripetete questi passaggi con l’altra metà del feltro e del cerchio conduttivo, mettendo la scheda al contrario.
A questo punto, le due metà del vostro sandwich combaceranno ed il tessuto conduttore all’interno si toccherà.
Dovreste avere una traccia che si estende sulla parte superiore della linguetta, ed una dalla metà inferiore dell’altra linguetta.

Creare pulsante tessile 5

L’ultimo pezzo al centro è il cerchio di feltro. Questo servirà da barriera permeabile tra i cerchi in tessuto conduttivo, ma non è ancora permeabile.
Al fine di farlo funzionare per i nostri scopi, dobbiamo tagliare alcuni piccoli fori nel cerchio. Tutti questi devono restare entro il perimetro del cerchio: i bordi non si devono accavallare.

Creare pulsante tessile 6

Il cerchio di feltro deve essere posizionato saldamente al centro, proteggendo i due cerchi conduttivi fra di loro.
Potete mettere una piccola punta di colla intorno al bordo e poggiarlo al di sopra di uno dei cerchi conduttori.
Voi dovreste vedere il tessuto conduttore attraverso i fori sul feltro, ma niente invece dovrà essere visibile sui bordi.
Infine,posizionate lo strato superiore di feltro e di tessuto conduttivo su tutto il resto verso il basso ed in contatto con il feltro con i fori.

Dall’alto verso il basso avremo:
– Copertura in feltro
– Cerchio conduttivo
– Cerchio di feltro con i fori
– Cerchio conduttivo
– Copertura in feltro

Potete cucire tutto intorno con filo normale non conduttivo con un punto sopraggitto.
Questo è un buon momento per verificare se il pulsante funziona prima di completare la cucitura.

TEST

Creare pulsante tessile 7

È possibile controllare ciò con un multimetro; utilizzate l’impostazione continuità e premete una sonda su ogni terminale di filo conduttivo che avete realizzato a livello delle estremità delle linguette. Non ci deve essere continuità.
Ora, continuate a tenere premute le sonde, e cercate qualcuno che prema per voi il pulsante, o usate il vostro mento. Quando premerete il pulsante, dovreste ascoltare un segnale dal vostro multimetro.
Non premo, niente suono; premo, suona. Fatelo per un po’, vi darà una certa soddisfazione.

Vi consiglio di consultare anche quest’altra esperienza per creare l’interruttore tessile con tante foto e spiegazioni sempre in Italiano.

CREAZIONE DEL CIRCUITO

È arrivato il momento di mettere il pulsante a lavorare su un circuito che funziona.
Questo sarà un circuito del pulsante in parallelo, estremamente simile a quello che avete creato nell’esperimento N° 3 con il Kit di LilyPad Design.

  • LA TRACCIA POSITIVA

Posizionate il supporto della batteria dove desiderate sul tessuto, ricordando di lasciare lo spazio per il pulsante che avete realizzato. Avrete notato che questo supporto batteria è diverso da quelli usati nei primi 3 esperimenti.
Questo ha un interruttore incorporato, che vi permetterà di trasformare il vostro circuito in ON ed OFF. In questo modo non sarà necessario rimuovere la batteria, ed anche non sarete costretti a cucire un interruttore indipendente per ogni circuito.
L’interruttore incorporato è utile soltanto quando desiderate disattivare tutto ciò che viene alimentato dalla batteria, ma qui è interessante.

Creare pulsante tessile 8

Cucite i vostri due pin positivi, e cucite una traccia fino dove volete porre il primo lato del nostro pulsante. Non importa con quale lato del pulsante iniziate, visto che i lati non sono polarizzati funzionerà lo stesso.
Propio come un pin su una scheda LilyPad ora dovete cucire tanti punti sopra ed attraverso tutti i punti di cucitura dati prima alla punta della linguetta.
Assicuratevi che la vostra traccia sia ben fatta, con un solido contatto con il filo conduttore che c’è sul pad ed anche questo lato del pulsante sarà perfettamente attaccato al tessuto. Come con il pulsante LilyPad, non dobbiamo collegare le due parti, quindi annodare e tagliare il filo conduttivo.

Creare pulsante tessile 9
Cucite partendo dal secondo lato del pulsante, facendo di nuovo attenzione a collegare saldamente il pulsante al tessuto e di stabilire la connettività attraverso il pad connettivo che avete creato.
Cucite da qui fino al pin positivo del LED, e cucitelo. Annodate e tagliate di nuovo il filo.
Se volete, potete controllare nuovamente la continuità premendo le sonde sul pin positivo della batteria ed il pin positivo del LED. Se il pulsante è collegato correttamente, dovreste ricevere comunque un segnale sonoro quando premete il pulsante.

  • LA TRACCIA NEGATIVA

Iniziate una nuova traccia, cucite i pin negativi del supporto della batteria e continuate a cucire con una traccia fino al pin negativo del LED.

Creare pulsante tessile 10
Inserite la vostra batteria, con il lato positivo in alto, accendete l’interruttore e premete il pulsante.
Wow! Il LED deve essersi acceso una volta che avrete premuto il pulsante. Per economizzare dell’energia, spegnete l’interruttore quando non adoperate il circuito.

Creare pulsante tessile 11

Congratulazioni per il vostro pulsante fatto a mano.

Ora che sapete come è fatto, voi lo potete sperimentare anche con forme , tessuti e funzioni differenti, cosa questa che renderà più facile personalizzare un pulsante per il progetto in cui lo vorrete adoperare.

Come realizzare un interruttore – Esperimento N° 5 con il Kit LilyPad Design

CREATE IL VOSTRO INTERRUTTORE CON FACILI ED ECONOMICI COMPONENTI TESSILI

INTRODUZIONE

Benvenuti nell’esperimento 5 del LilyPad Design Kit.

Preparate il materiale

Potete acquistare tutto sul nostro e-commerce Wearable Electronics for Fashion.

Questi sono i materiali di cui avrete bisogno per costruire questo circuito. Se usate il LilyPad Design Kit avete già tutto

Creare un interruttore 01

1 x Striscia di LED di 7 colori – LilyPad
1 x Assortimento di bottoni automatici
1 x Batteria a bottone tipo CR2032 20mm
1 x Set di aghi
1 x Bobina di filo conduttivo
1 x LILYPAD SUPPORTO BATTERIA CON INTERRUTTORE

Avrete bisogno anche del feltro (incluso nel Kit), forbici, stoffa, un telaio da ricamo, ed eventualmente di un infila ago.

tessuto in cerchio

Preparate il vostro tessuto sul telaio e preparate l’ago.

  • LA TRACCIA POSITIVA

Realizzare un interruttore vuol dire che stiamo cercando di creare una connessione che rimanga collegata fino a che vogliamo e che possiamo scollegare quanto vogliamo.
Quasi come un interruttore della luce, che accendiamo, e che resta acceso finché non lo spegniamo.

Creare un interruttore 02
Iniziate tagliando una piccola striscia di feltro, di un 1.30cm di larghezza e 6.40cm di lunghezza.

Creare un interruttore 03
Posizionate il supporto della batteria dove desiderate, e cucite i due pin positivi al tessuto collegandoli l’un l’altro con del filo conduttivo. Continuate la traccia di circa 2.60cm nella direzione in cui desiderate posizionare il vostro LED.
Adagiate la striscia di feltro che avete tagliato mettendo un’estremità accanto alla vostra traccia e l’altra in direzione del LED. Cucite qualche punto sul bordo del feltro, per fissarlo solidamente al tessuto.

Creare un interruttore 04
Continuate la traccia sulla lunghezza del feltro, senza cucire attraverso la stoffa.
Ciò dovrebbe tradursi in una striscia di feltro attaccata ad un estremità del tessuto, libera per tutto il resto della lunghezza, con una traccia di filo conduttore che passa sulla lunghezza.

Creare un interruttore 05

Sul bordo distaccato, dove finisce la traccia, attaccate il bottone automatico maschio (quello in cui sporge la gobbetta) sul lato della pressione nella parte inferiore della striscia di feltro. Ci sono dei piccoli buchi tutto introno al bordo che permettono di cucirlo. Quando sarà attaccato fermamente, annodate e tagliate il filo.

Creare un interruttore 06

Iniziate una nuova traccia, cucendo il lato femminile del bottone automatico, con il foro rivolto verso l’alto, al di sotto del tessuto con il lato maschile.
Questo dovrebbe consentire ai due bottoni di accoppiarsi quando la striscia in feltro sarà completamente distesa.

Creare un interruttore 07
Cucite dal bottone a pressione in direzione della posizione in cui si troverà il pin positivo del LED, e cucite il LED.
Annodate e tagliate il filo.

  • LA TRACCIA NEGATIVA

Cominciate con un nuovo filo, cucite il pin negativo del LED.

Creare un interruttore 09

A partire da qui, cucite una traccia per il ritorno ai pin negativi del supporto della batteria e cuciteli.

Creare un interruttore 10

Questo è tutto.
Inserite la batteria nel suo supporto, lato positivo verso l’alto, ed accendete l’interruttore della batteria.
Provate a staccare ed attaccare il vostro interruttore di feltro un paio di volte.
Quando i bottoni a pressione saranno attaccati, la luce si accende, quando saranno staccati la luce si spegne.

Circuito con più LED in serie ed in parallelo – Esperimento N° 2 con il Kit LilyPad Design

IMPARIAMO A CUCIRE UN CIRCUITO IN SERIE ED UN CIRCUITO IN PARALLELO

Benvenuti al secondo esperimento del Kit LilyPad Design, dove imparerete ad aggiungere più di un LED ad un circuito.

Imparerete anche i due tipi di configurazione standard dei circuiti: in serie ed in parallelo.

Quando si lavora con i LED, molto spesso si usano dei circuiti in parallelo che oltre a permettere di accendere più componenti con meno tensione, durano anche di più.

Vi consiglio di leggere l’articolo Come montare i LED

In un circuito in serie, se un LED viene danneggiato, tutti gli altri LED smetteranno di funzionare. In un circuito parallelo, un LED rotto non impedirà l’accensione degli altri. Potreste avere già sperimentato questo con le classiche luci dell’albero di Natale.

Materiale per serie e parallelo

Qui di seguito la lista di tutti i componenti di cui avrete bisogno per realizzare questo circuito.
Se possedete il Kit LilyPad Design già avete tutto.

Materiale occorrente:

Potete acquistare tutto quello di cui avete bisogno sul nostro e-commerce tutto in italiano e tutto dedicato alla wearable Wearable Electronics for Fashion

Avrete bisogno anche di un paio di forbici, un quadrato di tessuto, un telaio da ricamo, ed eventualmente un infila ago.

Preparate il tessuto sul telaio, ed iniziate ad infilare l’ago con il filo e annodatelo alla sua estremità.

tessuto in cerchio

CREAZIONE DI UN CIRCUITO IN PARALLELO MULTI LED

circuito parallelo 1Stiamo usando lo stesso tipo di circuito che avete realizzato nell’esperimento 1 di LDK come base per il nostro circuito in parallelo.
In un circuito in parallelo, si cuciono tutti i pin positivi tra loro e tutti i pin negativi insieme. Come nell’esperimento 1, non dovete fare toccare tra loro le tracce positive e negative.
Per questo circuito usate i LED previsti dal kit.

Attenzione: Ricordatevi di ritirare la vostra batteria mentre state cucendo, eviterete che si scarichi ed eventuali corto circuiti.

  • LA TRACCIA POSITIVA

Iniziate con l’ago infilato ed annodato. Cucite un nuovo punto nel pin positivo del LED utilizzato nel circuito iniziale, ed aggiungete un altro punto stretto sopra gli altri punti tirandolo bene. A causa della natura non isolata del filo conduttore, il filo che state cucendo ora è conduttivo rispetto al circuito originale. La traccia che state iniziando a cucire è una continuazione della traccia positiva che esisteva già nel circuito originale.

circuito palallelo 2

Verde = tracce corrette Rosso= tracce sbagliate

A partire da qui, cucite una linea verso il pin positivo del vostro prossimo LED. Voi dovete mantenere le tracce positive e negative in parallelo fra di loro (da qui il termine ‘circuito parallelo’), NON piazzate il nuovo LED in una posizione inversa rispetto al LED originale.

circuito parallelo 3Cucite il pin positivo del LED con tre punti, così come avete fatto con tutti i pin in precedenza (mi raccomando di fare diversi passaggi con l’ago). Continuate cucendo il terzo LED, e cucite anche il suo pin positivo. Continuate a pensare in parallelo, in questa maniera individuerete il terzo LED.

Questa è la fine della traccia positiva per questo circuito. Annodate il filo in eccesso rimasto e tagliatelo.

  • LA TRACCIA NEGATIVA

Cominciate con un ago in cui avete infilato di nuovo del filo conduttore.
Come avete fatto per il tracciato positivo, cucite un punto intorno al pin negativo del LED sul circuito originale, per collegare il nuovo tracciato al vecchio.

Cucite a partire da qui una nuova linea verso i nuovi LED, cucendoli sempre verso il basso in modo naturale.
circuito parallelo 4Fate attenzione a non incrociare o toccare la traccia positiva mentre state eseguendo questa operazione.
Finito di cucire la traccia negativa annodate e tagliate il filo, e fate un rapido controllo se ci sono sfilacciature, il filo che esce dal nodo troppo lungo, o qualsiasi altra cosa che potrebbe creare un corto circuito.
circuito parallelo 5Se tutto vi sembra a posto, fate inserite la batteria nel supporto, con la parte positiva verso l’alto.
Tutti e tre i LED si illumineranno. Avete completato con successo un circuito in parallelo multi LED.

CREAZIONE DI UN CIRCUITO IN SERIE MULTI LED

Il circuito in serie ha bisogno di molta energia. Per creare questo circuito, l’alimentazione deve essere più forte rispetto a quella necessaria per il collegamento in parallelo: useremo due batterie invece di una.
Nel circuito parallelo, abbiamo collegato tutti i pin positivi gli uni agli altri, e tutti i pin negativi tra di loro.
Nel circuito in serie, le cose sono molto diverse.
Creeremo il nostro circuito collegando ogni positivo ad un negativo, ogni negativo ad un positivo.
Vi consigliamo di usare i LED rossi e gialli per questo circuito, perché hanno una caduta di tensione più bassa.

Ancora una volta, cominciamo con il supporto della batteria.
Avrete bisogno di due porta batteria e dovete inserirle in un circuito in serie.ciruito in serie 1
Iniziate posizionando un porta batteria assicurandovi di avere lasciato del tessuto sottostante per cucire l’altro.
Dirigete i pin negativi in baso in direzione dell’altro porta batteria.circuito in serie 2
Cucite un pin negativo con qualche punto.

circuito in serie 3Quindi, posizionate il secondo supporto di batteria direttamente sotto il primo, con i pin positivi puntati verso i pin negativi della prima batteria.
Cucite solo uno o due punti dal pin negativo fino al pin positivo più vicino dell’altro supporto, e cucite questo pin positivo.

circuito in serie 4Cucite a partire da questo pin positivo, con diversi punti verso l’altro pin positivo su questo stesso porta batteria e cucite il secondo pin sul tessuto.

circuito in serie 4bisDa questo pin positivo, realizzate un altro punto o due fino al pin negativo rimanente sul primo supporto di batteria.
A questo punto dovreste avere una serie di pin negativi collegati ad una serie di pin positivi, con un altra serie di pin positivi e negativi rivolti verso l’alto e verso il basso rispettivamente. Annodate e tagliate il filo, e tenetelo sempre pronto per cucire una nuova traccia. Ripartite dalle tracce positive non cucite, che dovrebbero trovarsi sul bordo superiore del supporto della batteria.circuito in serie 5Cucite partendo dal pin sul lato opposto incui volete il vostro LED, poi cucite qualche punto fino all’altro pin positivo e cucitelo.

circuito in serie 6Da qui, cucite fino a dove desiderate il vostro primo LED, e cucite il pin positivo. Annodate e tagliate qui il vostro filo.

Riannodate un nuovo filo e cucite il pin negativo del primo LED. I lati positivi e negativi di questo LED non devono essere collegati tra di loro da nessun filo.
Cucite da questo pin negativo fino a dove vorreste che fosse il pin positivo del vostro secondo LED, e cucitelo. Ancora una volta annodate e tagliate il filo.

circuito in serie 7Ricominciate con un nuovo filo e cucite il pin negativo del secondo LED fino al pin positivo del terzo LED, poi annodate e tagliate.
circuito in serie 8Con ancora un altro filo cucite il pin negativo del terzo LED, e da lì cucite fino al pin negativo più vicino del supporto di batteria in basso.
circuito in serie 9Questi pin negativi dovrebbero essere gli ultimi pin non cuciti. Continuate questa traccia e cucite il pin negativo del porta batteria in basso.
circuito in serie 10Cucite con alcuni punti l’altro pin negativo del supporto della batteria.
Annodate e tagliate il filo, e date una rapida occhiata se è rimasto del filo lungo, a penzoloni, dei punti allentati, o altre situazioni che potrebbero creare dei corto circuiti.
Una volta che siete sicuri che non ci siano fili estranei che possono disturbare il vostro circuito, potete inserire entrambe le batterie.
circuito in serie 11Tutti e tre i LED dovrebbero accendersi.
A seconda dei colori che avete usato, è probabile che le luci del circuito parallelo siano significativamente più luminose di quelle del circuito in serie.

Come integrare pulsanti ed interruttori nel vostro circuito indossabile – Esperimento N° 3 con il Kit LilyPad Design

Circuito con pulsante ed interruttore

Usiamo tutti i giorni pulsanti ed interruttori, ma sapere scegliere quale sia l’interruttore più adatto al nostro progetto e-tessile può porre problemi.
In questo tutorial vi mostreremo i pro ed i contro di interruttori e semplici pulsanti, e vi aiuteremo a decidere quali siano i migliori per i vostri progetti.

Esperimento N° 3 con il Kit LilyPad Design

Mettete insieme il materiale

Potete trovare tutto quello di cui avete bisogno su nostro e-commerce Wearable Electronics for Fashion tutto in italiano e tutto dedicato alla wearable.

Eccovi gli elementi di cui avrete bisogno per questo circuito. Se voi usate il Kit LilyPad Design, avete già tutto.

1 x Set di aghi

1 x Bobina di filo conduttivo

1 x Scheda con pulsante LilyPad

1 x Interruttore LilyPad

1 x supporto per batteria Lilypad

2 x LED LilyPad

1 x Batteria a bottone tipo CR2032 20mm

LilyPad Design kit 3 - materialeProcuratevi  anche delle forbici, della stoffa, un telaio da ricamo, ed eventualmente un infila ago.
Andate avanti mettendo il tessuto nel telaio da ricamo, ed iniziate infilando il filo nell’ago con un nodo alla fine.tessuto in cerchio

  • LA TRACCIA POSITIVA

Questo è un altro circuito in parallelo, come quello che avete fatto nell’Esperimento N° 2 con il Kit LilyPad Design.
Questa volta, aggiungeremo un interruttore ed un pulsante, per apprendere come integrarli nel circuito. Con i pulsanti e gli interruttori, non sarà più necessario togliere la batteria del vostro circuito per spegnerlo.

LilyPad Design kit 3 -01

Come al solito incominciamo con la traccia positiva. Posizionate il supporto della batteria dove vi piace, e cucite i due pin positivo l’uno con l’altro.
Poi cucite alcuni punti fino alla posizione desiderata del vostro interruttore. Cucite fino ad un lato dell’interruttore (non importa quale visto che gli interruttori non sono polarizzati), annodate e tagliate il filo.

LilyPad Design kit 3- 02

Ripartite con un nuovo filo, cucite il pin dell’altro lato dell’interruttore, e da lì, cucite fino a dove volete che vada il lato positivo del vostro primo LED.
È molto importante che questa sia una seconda traccia, e che le estremità del filo siano tagliate sufficientemente corte per evitare incidenti se venissero in contatto fra di loro.
È un errore abituale quello di cucire entrambi i lati dell’interruttore (o del pulsante) con un’unica traccia. Quando ciò accade, la corrente by-passerà completamente l’interruttore, viaggerà attraverso il filo, e l’interruttore non servirà a niente.

LilyPad Design kit 3-03

Con la stessa traccia, cucite il pin positivo del primo LED ed arrivate fino ad un pin del pulsante. Cucite poi annodate e tagliate.
Come per l’interruttore, il pulsante deve essere cucito su ciascun lato con una traccia differente.

LilyPad Design kit 3-04
Iniziate una nuova traccia, cucite dal secondo lato del pulsante verso il pin positivo del secondo LED, poi annodate e tagliate i vostro filo.

  • TRACCIA NEGATIVA

Cucite traccia negativa in basso, sarà molto più rapido, dal momento che non ci sono né pulsanti né interruttori che penzolano.
Con un nuovo filo, cucite i pin negativi del supporto della batteria, l’uno all’altro, poi fino al pin negativo del primo LED, che dovrete cucire.

LilyPad Design kit 3-05

Da qui fino al pin negativo del secondo LED, e cucite. Annodate e tagliate il filo.

LilyPad Design kit 3-06

Spegnete il vostro interruttore, poi inserite la vostra batteria nel supporto, col parte positiva verso l’alto. Niente si deve accendere: se qualcosa si accende verificate che non ci siano contatti del filo al di sotto del vostro interruttore.
Quando voi accendete il vostro interruttore, il primo LED dovrebbe accendersi.

LilyPad Design kit 3-07

A questo punto premete il pulsante mentre l’interruttore è ancora acceso, entrambi i LED dovrebbero accendersi.

LilyPad Design kit 3-08

COME FUNZIONA

L’interruttore funziona come un interruttore di luce, regolando tutta la corrente che passa attraverso il circuito.
Quando esso è su ‘ON’ la corrente passerà normalmente come quando non c’era ancora lo stesso interruttore. Quando sarà posizionato su ‘OFF’, esso interromperà il circuito disconnettendo i materiali conduttori che si trovano al suo interno (un circuito aperto), e niente quindi si accenderà indipendentemente dal fatto che il pulsante invece sia premuto.

Il pulsante interrompe il circuito come prestabilito, e creerà un collegamento elettrico soltanto quando sarà premuto.

Entrambi questi componenti influenzano la circolazione della corrente unicamente sui componenti che vengono dopo di essi in un circuito parallelo.
Se voi mettete un LED nel circuito prima dell’interruttore, questi non si spegnerà quando l’interruttore sarà spento. Allo stesso modo, il LED posto dopo il pulsante resterà spento salvo se il pulsante viene premuto, ma il LED che viene prima il pulsante non ne sarà influenzato.

Illuminazione di un circuito di base – Esperimento N°1 con il Kit LilyPad Design

In 2 semplici step imparate a fare accendere un LED cucendo un circuito elettrico di base .

Questo è il vostro primo circuito e-tessile.

Vi consigliamo di leggere “Cosa è un circuito elettrico” per capire.

Utilizzeremo il Kit LilyPad Design per creare tutti gli esempi di questa serie di tutorial.
Se non avete mai cucito prima o mai lavorato con l’elettronica siete nel posto giusto. Questo è un progetto molto semplice, con solo due tracce e due componenti da apporre.

Raccogliere il materiale

Potete acquistare tutto quello di cui avete bisogno sul nostro e-commerce Wearable Electronics for Fashion tutto in italiano e tutto dedicato alla wearable

Qui di seguito trovate la lista di ciò di cui avete bisogno per completare questo circuito.
Se utilizzate il Kit LilyPad Design, avete già tutto.

1x Striscia di LED di 7 colori – LilyPad
1x Bobina di filo conduttivo
1x LilyPad Supporto per batteria da 20mm
1x Set di aghi
1x Batteria CR2032 – 20mm

Voi avrete anche bisogno di un paio di forbici, un quadrato di tessuto, un telaio da ricamo, ed eventualmente un infila ago.

Infilate il vostro ago.

Scegliete un ago da usare per questo progetto. Più grande è l’ago, più facile sarà da infilare, ma sarà più difficile farlo passare attraverso lo spessore del tessuto.
Bilanciate le esigenze della vostra vista e la fermezza della mano con il peso del tessuto che userete per questo progetto.
Se per voi infilare un ago è difficile, vi consigliamo di usare un infila ago (sono poco costosi e disponibili in qualsiasi merceria).
Tagliate un pezzo di filo conduttore lungo circa 60cm, e fatelo passare attraverso l’ago. Tirate fino a quando l’ago si trova al centro della lunghezza del filo, poi tirate le due estremità e legatele insieme con un semplice nodo. A questo punto dovreste avere una doppia lunghezza di filo.
In generale è consigliabile infilare l’ago con un filo non troppo lungo; evitate lunghezze di oltre i 60cm perché il filo conduttivo si annoda facilmente (molto più che il filo normale), quindi un filo più corto può aiutarvi.

Vi consiglio sempre di consultare l’articolo su Come cucire con il filo conduttivo e visionare il tutorial

 

Lunghezza filo

Preparazione del tessuto

Per maggiore facilità, utilizzate un telaio da ricamo.
I telai sono poco costosi e li trovate in qualsiasi merceria o negozio di hobbystica.
Il telaio serve a tenere teso il tessuto, e vi aiuta ad individuare e riparare eventuali problemi, così come impedire che il tessuto si accumuli o si raccolga mentre lo si cuce.Prepara il tessuto

1° STEP – LA TRACCIA POSITIVA

La traccia positiva porterà l’alimentazione elettrica al lato positivo del LED.

Iniziate con la batteria che fornirà l’alimentazione (l’energia) al vostro circuito.
Non inserite ancora la batteria (lo faremo alla fine) perché, mentre cucite, potreste creare dei piccoli corto-circuiti, semplicemente toccando lungo il circuito con l’ago o sulla lunghezza del filo.
Se la batteria fosse inserita, questi corto-circuiti si scaricherebbero su essa.
Pogiate il supporto della batteria vicino a dove volete mettere il LED, in modo tale da avere un foro con il segno positivo/più (+) ed un foro con il segno negativo/meno (meno) nella stessa direzione di quelli del LED.
Questi fori sono chiamati ‘pin’ (pin positivi e negativi) del vostro supporto per la batteria.
Quando avrete sistemato il porta batteria dove desiderate, potete iniziare a cucire. Spingete l’ago attraverso il tessuto, iniziando dal foro positivo più lontano rispetto a dove volete mettere il vostro LED.
Tirate il filo fino in fondo fino a quando il nodo che avete fatto prima si fissi fermamente sulla parte posteriore del tessuto.
Passate l’ago attraverso la parte superiore del tessuto verso il basso, appena al di fuori del foro, in modo che si formi un piccolo anello che blocchi il bordo del supporto. Di nuovo tirate il filo strettamente – il vostro supporto dovrebbe essere ormai fissato al tessuto con un punto.
Questo è il primo punto!
Ripetete questo processo per tre volte su questo pin e su ogni pin che cucirete su questo circuito. Andate avanti e fissate questo pin nel retro con due punti di chiusura, e dovrebbe apparire come questo:LilyPad Design Kit
Dopodiché è necessario cucire il secondo pin positivo del supporto della batteria. Non cucite un grande punto fra questi due pin! Perché i grandi punti si allentano facilmente, si muovono, possono toccare parti del circuito che non sono state concepite per essere toccate, e causerebbe dei corto circuiti.
Quindi vi consigliamo di cucire dei piccoli punti fra i pin, assicurandovi di tirare bene ill filo prima di iniziare a cucire verso il pin successivo. Il modo più semplice per farlo è con quello che si chiama un punto ‘dritto’.

Una volta che siete sul secondo pin positivo, cucitelo con tre passate strette di cucitura, ripetendo il processo come spiegato per il primo pin.LilyPad Design Kit 04
É arrivato il momento di unire il porta batteria con il LED: dovete cucire il lato positivo del LED!
Continuate con lo stesso filo che avete usato e cucite una linea retta dal secondo pin positivo al pin positivo del LED scelto.

I vostri LED hanno i pin positivi polarizzati, quindi se voi li cucirete al contrario, non si accenderanno.
La buona notizia è che, se questo accade, i LED non si danneggeranno: dovrete soltanto tagliare il filo da dietro e ricucire nel senso giusto.LilyPad Design Kit 06
Una volta che siete sicuri di essere nella giusta direzione, potete cucire il pin positivo con tre punti, proprio come avete fatto con i pin del supporto della batteria.LilyPad Design Kit 07
Questa è la fine della traccia positiva.

Siete a metà dell’opera: potete annodare il vostro filo e tagliarlo. Non continuate con lo stesso filo!

2° STEP – LA TRACCIA NEGATIVA

La traccia negativa farà circolare l’elettricità dal LED al lato negativo del supporto della batteria.
In questo modo la corrente viaggia come in un circolo (da qui la parola ‘circuito’), passando attraverso il LED ed illuminandolo.

Riannodate il vostro filo ed iniziate dal pin negativo dei LED, cucendolo con tre punti. Come avete fatto sul supporto della batteria, assicuratevi che il nodo del filo rimanga sul retro del tessuto, e tirate bene tutti i punti strettamente.LilyPad Design Kit 03

Cucite una linea con dei piccoli punti dal pin negativo del LED al pin negativo più vicino del supporto della batteria, e cucite nuovamente con tre punti.

LilyPad Design Kit 08Quasi fatto! Cucite ancora alcuni punti verso il secondo pin negativo (questo dovrebbe essere l’ultimo pin libero sul supporto della batteria), e cucite con altri tre punti.
Legate di nuovo e tagliate il filo.LilyPad Design Kit 05
Date un ultimo sguardo al vostro circuito. Controllate se ci sono fili lenti e penzolanti dove le tracce positive e negative possono toccarsi. Se ne trovate qualcuno, sistematelo. Tagliare il filo che fuoriesce dal nodo, questo sarà utile.LilyPad Design Kit 09

Questo è il momento della verità!

INSERIMENTO BATTERIA

La batteria ha un lato liscio con un + ed un lato strutturato.
Fatela scorrere nel supporto della batteria, con il + rivolto verso l’alto, e la parte strutturata rivolta verso il basso. Il vostro LED dovrebbe accendersi subito. Non c’è un interruttore o un pulsante su questo circuito, quindi dovrete mettere solo la batteria per accenderlo ed uscirla per spegnerlo.LED illuminato in un circuito di base

Congratulazioni avete realizzato il vostro primo circuito di e-textiles.

Protetto: Protosnap LilyPad E-sewing kit: i componenti

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password:

Protetto: COME MONTARE I LED?

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password: