Rss

  • linkedin

IMPARIAMO A CUCIRE UN CIRCUITO IN SERIE ED UN CIRCUITO IN PARALLELO

Benvenuti al secondo esperimento del Kit LilyPad Design, dove imparerete ad aggiungere più di un LED ad un circuito.

Imparerete anche i due tipi di configurazione standard dei circuiti: in serie ed in parallelo.

Quando si lavora con i LED, molto spesso si usano dei circuiti in parallelo che oltre a permettere di accendere più componenti con meno tensione, durano anche di più.

Vi consiglio di leggere l’articolo Come montare i LED

In un circuito in serie, se un LED viene danneggiato, tutti gli altri LED smetteranno di funzionare. In un circuito parallelo, un LED rotto non impedirà l’accensione degli altri. Potreste avere già sperimentato questo con le classiche luci dell’albero di Natale.

Materiale per serie e parallelo

Qui di seguito la lista di tutti i componenti di cui avrete bisogno per realizzare questo circuito.
Se possedete il Kit LilyPad Design già avete tutto.

Materiale occorrente:

Potete acquistare tutto quello di cui avete bisogno sul nostro e-commerce tutto in italiano e tutto dedicato alla wearable Wearable Electronics for Fashion

Avrete bisogno anche di un paio di forbici, un quadrato di tessuto, un telaio da ricamo, ed eventualmente un infila ago.

Preparate il tessuto sul telaio, ed iniziate ad infilare l’ago con il filo e annodatelo alla sua estremità.

tessuto in cerchio

CREAZIONE DI UN CIRCUITO IN PARALLELO MULTI LED

circuito parallelo 1Stiamo usando lo stesso tipo di circuito che avete realizzato nell’esperimento 1 di LDK come base per il nostro circuito in parallelo.
In un circuito in parallelo, si cuciono tutti i pin positivi tra loro e tutti i pin negativi insieme. Come nell’esperimento 1, non dovete fare toccare tra loro le tracce positive e negative.
Per questo circuito usate i LED previsti dal kit.

Attenzione: Ricordatevi di ritirare la vostra batteria mentre state cucendo, eviterete che si scarichi ed eventuali corto circuiti.

  • LA TRACCIA POSITIVA

Iniziate con l’ago infilato ed annodato. Cucite un nuovo punto nel pin positivo del LED utilizzato nel circuito iniziale, ed aggiungete un altro punto stretto sopra gli altri punti tirandolo bene. A causa della natura non isolata del filo conduttore, il filo che state cucendo ora è conduttivo rispetto al circuito originale. La traccia che state iniziando a cucire è una continuazione della traccia positiva che esisteva già nel circuito originale.

circuito palallelo 2

Verde = tracce corrette Rosso= tracce sbagliate

A partire da qui, cucite una linea verso il pin positivo del vostro prossimo LED. Voi dovete mantenere le tracce positive e negative in parallelo fra di loro (da qui il termine ‘circuito parallelo’), NON piazzate il nuovo LED in una posizione inversa rispetto al LED originale.

circuito parallelo 3Cucite il pin positivo del LED con tre punti, così come avete fatto con tutti i pin in precedenza (mi raccomando di fare diversi passaggi con l’ago). Continuate cucendo il terzo LED, e cucite anche il suo pin positivo. Continuate a pensare in parallelo, in questa maniera individuerete il terzo LED.

Questa è la fine della traccia positiva per questo circuito. Annodate il filo in eccesso rimasto e tagliatelo.

  • LA TRACCIA NEGATIVA

Cominciate con un ago in cui avete infilato di nuovo del filo conduttore.
Come avete fatto per il tracciato positivo, cucite un punto intorno al pin negativo del LED sul circuito originale, per collegare il nuovo tracciato al vecchio.

Cucite a partire da qui una nuova linea verso i nuovi LED, cucendoli sempre verso il basso in modo naturale.
circuito parallelo 4Fate attenzione a non incrociare o toccare la traccia positiva mentre state eseguendo questa operazione.
Finito di cucire la traccia negativa annodate e tagliate il filo, e fate un rapido controllo se ci sono sfilacciature, il filo che esce dal nodo troppo lungo, o qualsiasi altra cosa che potrebbe creare un corto circuito.
circuito parallelo 5Se tutto vi sembra a posto, fate inserite la batteria nel supporto, con la parte positiva verso l’alto.
Tutti e tre i LED si illumineranno. Avete completato con successo un circuito in parallelo multi LED.

CREAZIONE DI UN CIRCUITO IN SERIE MULTI LED

Il circuito in serie ha bisogno di molta energia. Per creare questo circuito, l’alimentazione deve essere più forte rispetto a quella necessaria per il collegamento in parallelo: useremo due batterie invece di una.
Nel circuito parallelo, abbiamo collegato tutti i pin positivi gli uni agli altri, e tutti i pin negativi tra di loro.
Nel circuito in serie, le cose sono molto diverse.
Creeremo il nostro circuito collegando ogni positivo ad un negativo, ogni negativo ad un positivo.
Vi consigliamo di usare i LED rossi e gialli per questo circuito, perché hanno una caduta di tensione più bassa.

Ancora una volta, cominciamo con il supporto della batteria.
Avrete bisogno di due porta batteria e dovete inserirle in un circuito in serie.ciruito in serie 1
Iniziate posizionando un porta batteria assicurandovi di avere lasciato del tessuto sottostante per cucire l’altro.
Dirigete i pin negativi in baso in direzione dell’altro porta batteria.circuito in serie 2
Cucite un pin negativo con qualche punto.

circuito in serie 3Quindi, posizionate il secondo supporto di batteria direttamente sotto il primo, con i pin positivi puntati verso i pin negativi della prima batteria.
Cucite solo uno o due punti dal pin negativo fino al pin positivo più vicino dell’altro supporto, e cucite questo pin positivo.

circuito in serie 4Cucite a partire da questo pin positivo, con diversi punti verso l’altro pin positivo su questo stesso porta batteria e cucite il secondo pin sul tessuto.

circuito in serie 4bisDa questo pin positivo, realizzate un altro punto o due fino al pin negativo rimanente sul primo supporto di batteria.
A questo punto dovreste avere una serie di pin negativi collegati ad una serie di pin positivi, con un altra serie di pin positivi e negativi rivolti verso l’alto e verso il basso rispettivamente. Annodate e tagliate il filo, e tenetelo sempre pronto per cucire una nuova traccia. Ripartite dalle tracce positive non cucite, che dovrebbero trovarsi sul bordo superiore del supporto della batteria.circuito in serie 5Cucite partendo dal pin sul lato opposto incui volete il vostro LED, poi cucite qualche punto fino all’altro pin positivo e cucitelo.

circuito in serie 6Da qui, cucite fino a dove desiderate il vostro primo LED, e cucite il pin positivo. Annodate e tagliate qui il vostro filo.

Riannodate un nuovo filo e cucite il pin negativo del primo LED. I lati positivi e negativi di questo LED non devono essere collegati tra di loro da nessun filo.
Cucite da questo pin negativo fino a dove vorreste che fosse il pin positivo del vostro secondo LED, e cucitelo. Ancora una volta annodate e tagliate il filo.

circuito in serie 7Ricominciate con un nuovo filo e cucite il pin negativo del secondo LED fino al pin positivo del terzo LED, poi annodate e tagliate.
circuito in serie 8Con ancora un altro filo cucite il pin negativo del terzo LED, e da lì cucite fino al pin negativo più vicino del supporto di batteria in basso.
circuito in serie 9Questi pin negativi dovrebbero essere gli ultimi pin non cuciti. Continuate questa traccia e cucite il pin negativo del porta batteria in basso.
circuito in serie 10Cucite con alcuni punti l’altro pin negativo del supporto della batteria.
Annodate e tagliate il filo, e date una rapida occhiata se è rimasto del filo lungo, a penzoloni, dei punti allentati, o altre situazioni che potrebbero creare dei corto circuiti.
Una volta che siete sicuri che non ci siano fili estranei che possono disturbare il vostro circuito, potete inserire entrambe le batterie.
circuito in serie 11Tutti e tre i LED dovrebbero accendersi.
A seconda dei colori che avete usato, è probabile che le luci del circuito parallelo siano significativamente più luminose di quelle del circuito in serie.

ROSARIA MACAIONE

ROSARIA MACAIONE

Esperta in Elettronica ed Elettrotecnica.
Responsable Wearable Electronics & Computing
ROSARIA MACAIONE

Latest posts by ROSARIA MACAIONE (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *