Rss

  • linkedin

La maggior parte delle donne e degli uomini del nostro tempo sono molto attenti alla moda ed uno dei capi di abbigliamento che è presente in grande quantità nei nostri guardaroba è la scarpa.

 

Scarpa che cambia colore

 

Scarpa che cambia colore 3

 

Ne possediamo di tutti i colori, modelli e per ogni occasione: eleganti, da pomeriggio, da corsa, gioiello, da passeggio, con tacco, ballerine……

Ci piace cambiarle ed adattarle alla nostra tenuta vestimentaria: outfit (come usa dire oggi).

A chi non è successo di dovere cambiare vestito uscendo dal lavoro e non avere il tempo di passare da casa? Da oggi possiamo lasciare le stesse scarpe ai nostri piedi basta fargli cambiare colore con un semplice comando dal nostro smartphone.

Vi presentiamo  le scarpe Volvorii Timeless firmate iShuu Technologies: le  scarpe intelligenti !

Scarpa che cambia colore 2

Sfruttando anche l’attuale moda del “plateau” (sorta di zeppa sotto la pianta per farci sembrare più alti) un’azienda di elettronica del Giappone ha sperimentato delle scarpe che cambiano di colore in modo da poterle adattare ai vestiti indossati.

La portabilità e la comodità della scarpa non è intaccata perché è proprio nel ‘rialzo’ della suola che vengono inseriti e nascosti il microprocessore, l’alimentazione ed il dispositivo bluetooth. La tomaia viene integrata con un display elettronico morbido e flessibile così il nostro piede non viene stressato o compresso. Per ricaricarla basta attaccarla tramite gli automatici presenti sulla tomaia.

scarpe che cambiano colore 7

Prenotandole possiamo possedere un paio di scarpe che cambiano di colore a comando.

Fino ad oggi l’attenzione della Wearable technology si era concentrata soprattutto sulle funzionalità dell’oggetto più che sullo stile e questa scarpa si presenta bene.

Esistono vari modelli e di diverso prezzo da $ 149 a  249 dollari.

 

Scarpe che cambiano colore 6

 

Scarpe che cambiano colore 4

Jane Yang, Marketing Manager di IShüu Technology, durante un intervista ha parlato dell’approccio differente che la sua azienda vuole avere nei confronti di scarpe che incorporano della tecnologia.Jane_Yang_

Qui di seguito riportiamo una breve intervista rilasciata in occasione della presentazione delle scarpe intelligenti.

D.: Qual’è l’insegnamento più importante che avete appreso dal mondo delle tecnologie indossabili?
R.: La lezione più rilevante consiste nel fatto che la funzionalità è importante, ma il confort dei capi e d egli oggetti indossabili lo è altrettanto.
Bisogna sempre tenere conto del benessere fisico, sociale ed emotivo dell’utente.

D.: Come la vostra azienda sta cercando di avvicinare la moda al mondo della tecnologia?
R.: Il nostro obiettivo è quello di colmare la distanza fra il mondo della moda e quello della tecnologia appoggiandoci sulla nostra vasta esperienza nel settore dei display elettronici. Stiamo lavorando al miglioramento delle nostre interfaccia di visualizzazione delle informazioni indirizzandole su oggetti specifici che potranno avere un impatto considerevole sulla consumazione da parte degli utenti, interagendo e interfacciandosi con vari servizi indossabili che operano tramite particolari modalità di input come l’udito ed il tatto.

D.: Qual’è il dispositivo o prodotto del 2015 che preferite a parte il vostro?
R.: Penso i Google Glass. Perché nonostante le difficoltà funzionali e strutturali che esso ancora incontra, rappresenta in ogni caso una rivoluzione coraggiosa ed ammirevole. È chiaro che la sua complessità rispetto agli oggetti da polso li rende più difficili da perfezionare, ma il futuro è là e per me resta il prodotto preferito.

 

ROSARIA MACAIONE

ROSARIA MACAIONE

Esperta in Elettronica ed Elettrotecnica.
Responsable Wearable Electronics & Computing
ROSARIA MACAIONE

Latest posts by ROSARIA MACAIONE (see all)

Articolo precedente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *