Rss

  • linkedin

La sicurezza è una delle preoccupazioni fondamentali nel futuro dei dispositivi indossabili.

I Wearables, dai braccialetti intelligenti all’abbigliamento smart, posseggono le caratteristiche ideali per migliorare la vita di tutti i giorni, dalla salute di una persona fino a migliorare la sua produttività sul posto di lavoro.

Il potenziale del mercato della tecnologia indossabile è enorme, infatti Generator Research prevede che il fatturato nel 2018 supererà i 100 miliardi di Dollari.
Basta osservare il recente lancio dell’Apple Watch per rendersi conto quanto promettente sia questo settore.

Vector design for wearable technology

Dietro al nome di “wearables” esistono schiere di ricercatori che si occupano di tre tecnologie fondamentali: lo studio dei sensori, la programmazione dei microcontrollori e la comunicazione scientifica, tecnica e commerciale.

Queste tecnologie permettono ai produttori di progettare e realizzare prodotti compatti, come i dispositivi che combinano contapassi, cardiofrequenzimetro e GPS in un unico insieme, facile da indossare e che offre una avanzata capacità di calcolo.

I continui progressi in questi tre settori porteranno a prodotti sempre più piccoli ed efficienti.

Bisogna però fare attenzione anche ai nuovi rischi per la salute umana legati a questo stesso progresso.

Infatti in alcuni casi il livello di pericolo per l’integrità fisica a cui ci espone un dispositivo indossabile può essere superiore rispetto a un dispositivo non indossabile.
L’uso di tecnologia indossabile può esporre l’utente a danni potenziali soprattutto in prossimità della testa o di organi particolarmente sensibili per esempio all’elettricità o ai campi magnetici.
È chiaro quindi che l’accettazione pubblica degli indossabili è subordinata al fatto che essi non presentino alcun rischio per la salute e la sicurezza umana.termometro

IL CALORE

Tra i pericoli vi sono le potenziali lesioni di carattere termico. La temperatura dei componenti dei dispositivi elettrici spesso aumenta con il loro utilizzo, infatti la tecnologia indossabile generalmente si avvale di potenti microprocessori in grado di produrre molto calore.
I tecnici hanno quindi studiato attentamente i danni associati all’esposizione ad elevate temperature per periodi prolungati e, dopo aver valutato i limiti sopportabili dal corpo umano, hanno realizzato tutta una serie di dispositivi atti ad eliminare il calore o quanto meno a limitarlo ai limiti imposti.

I MATERIALI

I microcontrollori, i sensori, il filo conduttivo e via via tutti i componenti che utilizziamo nella fabbricazione di tecnologie indossabili, potenzialmente contengono metalli o sostanze chimiche che possono causare eruzioni cutanee o altre reazioni allergiche quando entrano in contatto prolungato con la pelle.

allergia-al-nichel-come-comportarsi_b0014911ea297af4cb640215b0563350

Come la maggior parte dei monili contiene un’etichetta che indica o no la presenza di Nickel, così le etichette dei wearables dovrebbero sottolineare se e quali metalli l’indossabile contiene nei suoi componenti.
Questo non è ancora generalmente riportato ma moltissimi creatori di indossabilli fanno un punto d’onore a enunciare tutti i metalli contenuti negli oggetti che producono.

TENSIONE ELETTROMAGNETICA

Anche se alcuni dei risultati della ricerca sugli effetti delle radiazioni elettromagnetiche non sono concludenti i prodotti tecnologici indossabili devono essere conformi ai requisiti di Legge riguardanti l’esposizione dell’uomo e devono rispettare i limiti stabiliti dalle normative tramite test relativi al tasso di assorbimento specifico del corpo umano.

Bisogna spingere i produttori Leader del settore a realizzare test di valutazione:

  • per comprendere i rischi legati all’utilizzo delle tecnologie indossabili ;
  • per individuare le conseguenze sulla salute umana;
  • per intraprendere nuovi studi e controlli approfonditi sui materiali utilizzati nel ciclo di produzione dei prodotti.

Ovviamente la destinazione d’uso di un determinato prodotto indossabile cambia i termini di valutazione.

Come minimo, i test di sicurezza di un prodotto dovrebbero valutare e sperimentare un dispositivo relativamente alle scosse elettriche ed ai rischi meccanici.
Per tutti i prodotti indossabili del settore medico, della salute e del benessere, sono previsti specifici requisiti di sicurezza.

Altri test dovrebbero valutare l’interoperabilità wireless per consentire all’indossabile di scambiare informazioni a distanza con altri dispositivi senza però creare interferenze con ulteriori oggetti wireless esistenti nell’ambiente.

Devono inoltre essere garantite la privacy e la sicurezza dei dati per eliminare qualsiasi tipo di vulnerabilità che potrebbe trasformare un prodotto di tecnologia indossabile in un facile bersaglio di dannosi attacchi informatici.

Infine, ma non ultima, la valutazione e l’identificazione delle sostanze chimiche contenute nei materiali dei dispositivi.

i-perturbatori-endocrini-dove-si-trovano-L-EbJbAE

Altre problematiche fondamentali per il mercato sono la sostenibilità ambientale, l’efficienza energetica , il livello di prestazione e l’affidabilità del dispositivo: l’attenzione e la cura dei produttori verso questi aspetti contribuiscono all’accettazione da parte dei consumatori delle nuove tecnologie.

Gli utenti finali desiderano dei prodotti tecnologici indossabili che operino per lungi periodi di tempo prima di essere nuovamente ricaricati ed i test potranno misurare quanto i dispositivi siano efficienti nell’utilizzare l’energia disponibile.

L’ABI Research stima che entro il 2019, nel mondo saranno disponibili 780 milioni di dispositivi indossabili, quindi occhiali intelligenti con monitor cardiaci integrati faranno parte delle abitudini e della vita di tutti i giorni.

Le possibilità per il mercato delle tecnologie indossabili sono apparentemente illimitate, ma la comprensione e la sperimentazione per i rischi, i requisiti di prestazione ed il rispetto delle aspettative dei consumatori saranno di primaria importanza per il futuro successo dei Wearables.

Romana Cardinale

Romana Cardinale

Stilista e Responsabile E-cucito.
Art Director, Esperta E-textile e Responsabile progetti.
Web Designer.
Romana Cardinale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *