Rss

  • linkedin

Archives for : kit

Come assemblare il vasetto di lucciole di LilyPad

Tutorial per realizzare un simpatico progetto con il ProtoSnap LilyTwinkle

Questo tutorial è semplice ed adatto a tutti: basta una manciata di pazienza, sapere usare un poco l’ago ed avere a disposizione il kit LilyPad del vasetto di lucciole (in vendita nel nostro sito – clicca qui).

Il progetto vi aiuterà a realizzare un pannello a forma di vasetto con tappo pieno di lucine bianche che si accendono e si spengono ricordando proprio delle lucciole, come quelle che si è soliti vedere nei boschi in estate dopo il calar del Sole. 

Il tutorial tutto in italiano e pieno di foto vi guiderà passo passo alla realizzazione del progetto che potrete accendere e spegnere quando vorrete ed anche lavare delicatamente una volta tolta la batteria.

INIZIAMO

Pronti per iniziare con il Kit di Firefly? Per prima cosa dovrete staccare dalla vostra scheda ProtoSnap LilyTwinkle tutti gli elementi elencati di seguito (Potrebbe essere necessario usare delle tronchesine). 

Tutte le cose di cui avrete bisogno per cucire insieme il vostro progetto:

Il LilyPad ProtoSnap comprende:

  • 1 x LilyTwinkle
  • 4 x LEDs Lilypad bianchi
  • 1 x Supporto per batteria a bottone LilyPad (con interruttore)
  • 1 x Batteria a bottone da 3V

Altri componenti:

  • Bobina di filo conduttivo
  • Coperchio del vasetto in feltro
  • Due strati del vasetto in feltro identici
  • Set di aghi per cucire

tutorial protosnap

Avrete a disposizione anche una “LEGENDA” della grafica per potere seguire ogni passaggio anche solo visivamente.

Il tutorial completo in Italiano PDF sarà inviato gratuitamente a tutti coloro che ne faranno richiesta in seguito all’acquisto del Firefly Jar Kit su Wearable Electronics for Fashion.

Come sempre vi invitiamo ad utilizzare il tutorial come rampa di lancio per applicarlo ad altre idee  e nuovi progetti.

Fonte: Sparkfun Electronics

 

Come progettare e realizzare la propria “Stazione di monitoraggio del buon sonno”

Si è realizzato un tutorial per creare un “posto di monitoraggio” del sonno per aiutarvi a massimizzare il vostro riposo notturno. Monitorare l’ambiente in cui dormiamo e combinare il tutto ai dati della frequenza cardiaca si può rivelare molto importante per ben riposare.

Spendiamo un terzo della nostra vita dormendo, e la qualità del nostro sonno può avere un grande impatto su come ci sentiamo durante il giorno. Durante il nostro sonno risulta naturalmente difficile valutare con precisione quanto siamo comodi. Gli studi sul sonno sono un modo per ottenere dati precisi sulla qualità del nostro riposo, ma non è sempre facile farli funzionare! Possiamo fare del  fai-da-te?

Monitorare l’ambiente in cui riposiamo e combinare il tutto ai dati della frequenza cardiaca può rivelarsi fondamentale per ben riposare. Si è realizzato un tutorial per creare un “posto di monitoraggio” del sonno per aiutarvi a massimizzare il vostro riposo notturno.

Temperatura – La temperatura ideale per il sonno è confermato essere a circa 18.30°C. Dormire con temperature troppo lontane da questa potrebbe accorciare la durata del sonno e  ridurne notevolmente la qualità.

Umidità – L’umidità dell’aria è un altro fattore di benessere. Il 45% di umidità dell’aria è il punto ottimale ma comunque un’aria cha conta tra il 30% ed il 50% di umidità offre una buona notte di riposo.

Luce/Lux – La più parte degli umani desidera dormire nel buio più assoluto e, comunque, non sopporta eventuali disturbi luminosi. La registrazione dei livelli di luce durante tutta la notte può aiutare a individuare eventuali disturbi regolari come i fari delle automobili, la luna piena, le luci del portico, ecc..

Rumore – Il rumore regolare o casuale può disturbare il nostro risposo. Il traffico, un vicino, il russare del partner sono elementi che subiamo inconsciamente e non riusciamo a quantificare.

Frequenza cardiaca – La frequenza cardiaca bassa indica un corpo che riposa. Varia da persona a persona ma in generale significa che si stanno  recuperando energie e che ci si prepara a ripartire. Una frequenza cardiaca più elevata del normale indica che  si ha bisogno di ulteriore riposo. L’HR può essere utilizzato per individuare i diversi stati di sonno REM.

Questo tutorial vi spiegherà come creare una “stazione di rilevamento” per monitorare voi stessi e l’ambiente intorno a voi e darvi la possibilità di leggere i dati e rimediare a tutti i disturbi che vi impediscono di dormire correttamente.

Wearable Electronics For Fashion ha creato l’esclusivo KIT WEFF 10   che comprende tutti i componenti elettronici ed in più un Tutorial PDF in Italiano pieno di link e foto che vi condurrà passo-passo nella costruzione del vostro monitor del buon sonno. Potete trovare il kit  qui.

Come sempre vi esortiamo ad utilizzare il Kit ed il tutorial compreso come punto di partenza, quindi sperimentate  e sviluppare il  progetto base per qualsiasi altro uso fantastico.

Il kit comprende:

Buon lavoro e buona notte!

 

Fonte: Adafruit Industries

Come realizzare un gioiellino animato e luminoso “Space Invaders”

Kit esclusivo  WEFF 09 per creare da soli un piccolo gioiello da sfoggiare, animato e luminoso!

Se desiderate fare impazzire d’invidia i vostri amici con qualcosa che avete creato da soli,  piccolo e spettacolare questo KIT è l’ideale! Cercate un regalo per il/la vostro/a moroso che sia veramente originale? Realizzate per la vostra metà questo particolarissimo pendente/spilla/fermacravatta.

led_matrix_pendant-anim

Ve lo ricordate Space Invaders? Negli anni ’80 (del secolo scorso!!!) non sono stati solo un video gioco ma anche un enorme fenomeno culturale.

Oggi riscopriamo con nostalgia il mitico Space Invader e lo facciamo “sposare” con i moderni microcontrollori, alla moda, piccoli e dai prezzi accessibili. Questo progetto è una sorta di “ponte” tra generazioni: una collana di luce  animata per attirare lo sguardo degli altri crea con i LED queste ‘creatura totem da videogame in stile retrò’.

Si tratta di un piccolo progetto, buono per i novizi in elettronica che vogliono imparare e poi avere qualcosa di accattivante da indossare in seguito.

Noi di Wearable Electronics For Fashion abbiamo creato questo esclusivo Kit WEFF 09 per creare questo delizioso oggettino da sfoggiare.

Come al solito il Kit comprende tutti componenti elettronici necessari ed un tutorial in Italiano PDF pieno di foto, schemi e link che vi accompagnerà passo a passo e vi fornirà tutte le istruzioni necessarie per ben portare a termine il progetto.

Vi esortiamo ad utilizzare il Kit ed il tutorial compreso come punto di partenza, quindi sperimentate il progetto inserendolo in un  altro accessorio, per qualsiasi altro uso creativo oppure realizzare nuove animazioni.

Potete scegliere se usare Gemma o Adafruit Trinket (il prezzo sarà lo stesso)

Il KIT WEFF 09 comprende:

Il KIT non comprende:

Se usate Trinket, un pezzetto di guaina termo-restringente (sarà compresa nel KIT) può risultare utile per coprire alcune connessioni; tra l’altro è più pulito rispetto ad alternative come il nastro isolante

weff-09-01

Fonte: Adafruit Industries

Come creare una BILANCIA INDUSTRIALE connessa al tuo computer (IOT)

Dovete pesare il vostro elefantino? Cha impatto ha un salto fatto con molto vigore? Come sapere se un barile è pieno senza guardarvi dentro? Potrete rispondere a tutte queste domande e molte altre ancora realizzando la vostra propria bilancia industriale IoT (Internet of Things) utilizzando la scheda SparkFun OpenScale! Questo progetto insegna come costruire una bilancia industriale e connetterla al vostro computer.

Wearable Electronics for Fashion ha creato l’esclusivo   KIT WEFF 07  all’interno del quale non solo trovate tutto il materiale elettronico ed elettrico necessario ma anche un tutorial in formato PDF tutto in Italiano  e pieno di photo e link.

calibration-computer-weff-07

Il progetto è veramente interessante e lasciamo a voi scoprire la miriade di applicazioni possibili ludiche e lavorative!

Per riuscire a realizzare questa bilancia industriale dovreste già avere una certa confidenza con l’uso di  Arduino o altri microcontrollori. Ma grazie al tutorial ed un poco di dimestichezza  dovreste riuscire.

Calcolate almeno 2 – 3 ore per la realizzazione

Ovviamente avrete bisogno anche del materiale per costruire “fisicamente” la bilancia che non è compreso nel KIT ma che potrete trovare presso un qualsiasi negozio di hobbistica. Qui di seguito la lista :

  • 5x morsettiere
  • 3x viti M3 per cella di carico (totale di 12)
  • 1x cassetta di progetto (per proteggere i componenti elettronici)
  • 1x pannello di base, e 1x pannello superiore (per la piattaforma della bilancia)
  • Il pannello di base del tutorial è di ~ 40cm x 40cm e il pannello superiore di ~ 30cm x 35cm.
  • Entrambe i pannelli dovranno essere robusti,  non piegasi o ammaccarsi.
  • Delle doghe in legno per inquadrare il lati del pannello in alto e per tenerlo in posizione.
  • 4x  piedini per la base

Il KIT WEFF 07 comprende:

weff-07-3

Come misurare il peso? Gli estensimetri, chiamati anche sensori di carico, misurano le variazioni di resistenza elettrica in risposta (e proporzionale). La tensione è data da quanto un oggetto si deforma sotto l’applicazione di una forza, o la pressione (forza su superficie).

Di solito ciò che si trova in una bilancia da bagno è una cella di carico, che combina quattro estensimetri in un ponte di Wheatstone. Questo progetto utilizza quattro celle di carico a compressione disco valutato a 200 kg, come quello nella foto sotto.

weff-07-1

 

Fonte: SparkFun Electronics

Come creare il logo della tua squadra luminoso e colorato per giocare a POKEMON GO!

Realizzate lo stemma luminoso della vostra squadra per giocare a POKEMON GO: esponete il logo dell’équipe a cui appartenete!

Dopo il successo del tutorial “Come realizzare un dispositivo luminoso per giocare a POKEMON GO in sicurezza e con i colori della propria squadra” pubblicato a Luglio u.s., abbiamo voluto realizzare insieme a Wearable Electronics for Fashion (WEFF) un Kit per realizzare proprio gli stemmi delle squadre di POKEMON GO.

Il progetto è molto più semplice del precedente ma sempre di grande effetto

Seguendo questo Tutorial potete personalizzare un accessorio, un indumento, un oggetto con il logo luminoso dell’équipe POKEMON GO a cui appartenete: vi riconoscerete tra compagni di squadra e sarete più visibili mentre siete intenti alla caccia.

Come sempre vi esortiamo ad utilizzare il Kit ed il tutorial (tutto in Italiano) compreso come punto di partenza, quindi sperimentate il progetto inserendolo in un altro tipo di accessorio oppure per qualsiasi altro uso fantastico

pokemon-go-03

pokemon-go-04

pokemon-go-weff-06

 

 

 

 

Come creare un accessorio di moda intelligente che cambia colore per adattarsi ai tuoi abiti.

Avete mai desiderato possedere vestiti che possono cambiare di colore per abbinarsi fra di loro? Questo progetto insegna come realizzare un accessorio di moda intelligente ad effetto ‘CAMALEONTE’ da potere utilizzare su ogni abito utilizzando un sensore di colore e pixel a variazione cromatica. Basta avvicinare il sensore al colore che desiderate indossare ed il  vostro accessorio si illuminerà proprio con una luce di quella tonalità.

Wearable Electronics For Fashion ha creato un esclusivo Kit per creare il vostro personale accessorio ‘camaleonte’.

Nel Kit troverete oltre  le forniture elettriche ed elettroniche necessarie (ovviamente gli strumenti tipo multimetro, saldatore, ecc. non sono compresi ma trovate una vasta scelta nel nostro e-commerce) anche  un tutorial PDF tutto in Italiano, pieno di foto .


flora-wearable-electronic-platform-arduino-compatible-v3-300x300
Il progetto spiegato mette in scena una sciarpa ma voi potete “camaleontizzare” quello che desiderate!

All’interno del Kit troverete anche tutte le istruzioni e link per stampare in 3D dei “diffusori di luce” (questo passaggio è opzionale) da cucire all’interno dell’accessorio.

Come sempre vi esortiamo ad utilizzare i nostri  Kit ed i relativi  tutorial sempre come punto di partenza, quindi sperimentate il progetto inserendolo in un altro tipo di accessorio oppure per qualsiasi altro uso fantastico.

Questo esclusivo Kit  della Wearable Electronics for Fashion comprende:

weff-sciarpa-camaleonte

COME REALIZZARE UN BOUQUET DA SPOSA INTELLIGENTE E ROMANTICO.

In questo tutorial vi spieghiamo come creare una coppia di ACCESSORI SMART  CHE AUMENTANO D’INTENSITÀ LUMINOSA TANTO PIÙ UNO È VICINO ALL’ALTRO.  Il progetto illustrato mette in scena un bouquet da sposa ed il fiore all’occhiello dello sposo ma siamo sicuri che vi servirà da esempio e da trampolino (come sempre) per dare libero sfogo alla vostra fantasia.

Noi per esempio abbiamo immaginato di adattarlo alle prossime feste di fine anno ed al rituale bacio di buon augurio sotto il vischio: quando gli invitati (tutti muniti di spilla interattiva) si avvicinano al mazzetto di vischio tradizionalmente sospeso in alto (magari ad un lampadario) la loro piccola luce inizia a brillare più intensamente ed ognuno ha come impegno di baciare (sotto il mazzo di vischio) l’altro invitato la cui luce ha la stessa intensità!

Il progetto di cui vi spiegheremo passo-passo la realizzazione, parte da una romantica frase che spesso gli innamorati si scambiano: “Tu sei la luce dei miei occhi” oppure “Quando arrivi tu tutto si illumina intorno a te”.

Quindi niente di più poetico che condividere  questa “splendida” esperienza con tutti gli invitati al matrimonio!

Due moduli Feather 32u4 Radio insieme ad alcuni discreti neopixels sono nascosti all’interno del mazzo di fiori della sposa e nel fiore all’occhiello dello sposo.

Utilizzando le misure dell’intensità del segnale radio, si può determinare più o meno quanto siano distanti fra di loro le due schede Feather. Quando le due schede si avvicinano una all’altra, le luci collegate brillano più intensamente, e quando invece le schede si allontanano le luci si abbassano fino ad un leggero scintillio!

Mentre la sposa percorre la navata, il suo bouquet lentamente aumenta di luminosità fino a divenire “raggiante” quando lei è in piedi di fianco al suo futuro marito.

Come detto precedentemente potete applicare questa tecnica anche con altre parti dell’abito o altri accessori: funzionerà molto bene! Provate a ritrovate il vostro compagno nell’oscurità del dopo party seguendo la luminosità del suo cappello.

Il materiale che vi serve

Per la realizzazione di questo progetto la Wearable Electronics For Fashion ha creato e messo in vendita un esclusivo kit che comprende non solo tutto il materiale elettrico ed elettronico di cui avete bisogno ma anche il tutorial in lingua italiana pieno di foto e spiegazioni passo-passo. Cliccate qui per il link.

Per quanto riguarda le forniture tipo fiori, nastro decorazioni e spille vi lasciamo liberi di acquistarli e sceglierli, secondo il gusto personale, in una cartoleria ben fornita o negozio di hobbisti.

Consiglio

Ogni volta che si lavora con i neopixels, bisogna fare dei test ad ogni passaggio per evitare corto circuiti o anticipare eventuali errori. La maniera più semplice per testare i neopixels sta nell’usare un microcontrollore Gemma e alcuni morsetti a coccodrillo. Gemma è poco costoso e davvero facile da usare per la prototipazione. Potete testare qualsiasi combinazione di cavi, senza saldature o pasticciare in giro con breadboard e piedinature. Per di più vedrete accendere le vostre luci subito e questo rende l’intero processo molto più divertente e soddisfacente.

Quindi: quando comprerete il kit vi verrà inviato il tutorial tutto in Italiano in formato PDF e potrete subito iniziare a realizzare il vostro progetto.

proximity_daveandtia

Auguri a Dave e Tia!

 

 

Come realizzare una nuvola da salotto interattiva e connessa

TUTORIAL per realizzare una nuvola da salotto connessa al tuo cellulare

Nuvola Nuvolosa da interni con eccezionali effetti di luce

Perché a casa tua sei tu che fai il buono ed il cattivo tempo!

Finalmente l’Estate!
E…. per non perdere l’abitudine ai temporali invernali ci costruiamo una bella nuvoletta (stile Rag. Fantozzi) da tenerci in casa!
Questo progetto ci è piaciuto perché, anche se non è nato per la wearable può, con un poco di fantasia, adattarsi ad un vestito o ad un accessorio di moda.
La possibilità di guidare i colori dal nostro telefonino e quindi decidere che “ambient” vogliamo instaurare rende la nuvoletta un oggetto divertente e molto decorativo.
Possiamo usare tutti i colori dell’arcobaleno anche in funzione del tempo che fa fuori e creare effetti di lampi, effetto nuvola rossa/rosa al tramonto sul mare, ecc.
Possiamo addirittura collegare la nostra nuvola da salotto alla Meteo!

Wearable Electronics for Fashion ha creato in esclusiva il kit per realizzare la nuvola a casa tua grazie ad un tutorial dettagliatissimo, tutto in Italiano e pieno di foto e link.

All’interno del Kit trovate tutti i componenti elettronici necessari ma non le forniture per realizzare fisicamente la nuvola perché potete adattare il progetto anche ad un altro oggetto, comunque sono forniture di facile reperibilità.

Il Kit per la nuvola da salotto interattiva che trovate sul nostro e-commerce è perfetto per questo progetto.

Questo kit è stato creato da Wearable Electronics for Fashion e contiene tutte le forniture elettroniche necessarie, bastano un paio di strumenti basici in più e potete mettervi subito a lavoro.

 

Nuvola da salotto interattiva Cloud_Cloud_Project-02

 

Se non disponete del Kit per la nuvola da salotto interattiva avrete bisogno di:

ATTENZIONE: SparkFun ESP8266 Thing vi serve solo se desiderate una nuvola connessa al cellulare!

Avrete bisogno in ogni caso di:

  • Lungo filo elettrico per il collegamento dell’alimentazione alla nuvola (ad esempio il filo stereo)
  • Lanterne di carta (bianche)
  • Materiale di riempimento per cuscini (ad esempio polyfil)
  • Tanta colla a caldo trasparente ed una pistoletta per colla a caldo
  • Filo da pesca
  • Un bastoncino di di legno per il supporto lungo circa 90cm
  • Una fonte di energia: avrete bisogno di qualcosa che può inviare 5V e 4A, ma per avere dei migliori risultati potete ottenere una fonte
  • di alimentazione più costosa a 6V e 8A.

Noi non vi forniamo questo materiale perché potreste avere in mente di realizzare qualche altro oggetto illuminato e connesso.

COSTRUZIONE…….

l tutorial completo in PDF sarà inviato a tutti i gentili clienti che acquisteranno il Kit per la nuvola da salotto interattiva presso Wearable Electronics for Fashion .

 

COME REALIZZARE UN INDUMENTO CHE REAGISCE ALLA GEOLOCALIZZAZIONE

TUTORIAL IN ITALIANO PER CREARE UN VESTITO CONNESSO AL GPS

Create un indumento connesso che reagisce alla vostra posizione facendo cambiare colore ai LED: quando siete arrivati a destinazione le luci intorno al collo della vostra giacca iniziano a lampeggiare!

Il tutorial tutto in Italiano e pieno di foto, spiega come realizzare una giacca con GPS Flora che traccia le vostre coordinate inviando degli impulsi alle luci cucite attorno al collo una volta raggiunta la vostra destinazione.
Modificate i vostri punti di riferimento e la gamma nel codice di progetto fornito per attivare la luce sul vostro indumento quanto siete vicino al vostro bar preferito od un luogo perfetto per il picnic.

GLI STRUMENTI E LE FORNITURE DI CUI AVETE BISOGNO

flora_ID1090_LRG

Il Kit Flora GPS Starter Pack è perfetto per questo progetto. Questo kit è disponibile sul nostro sito di e-commerce Wearable Electronics for Fashion e contiene tutte le forniture necessarie, bastano un paio di strumenti in più e potete mettervi subito a lavoro.

Se non disponete del Kit ‘Flora GPS Starter Pack’, avrete bisogno di:

FILO CONDUTTORE

Il filo conduttore a tre capi è la cosa migliore per tessuti spessi come quelli della giacca ma potete usare il filo a 2 capi. Non dimenticate gli aghi da cucito e le forbici.

Consultate la nostra guida per lavorare con il filo conduttore 

TESTER (multimetro)

flora_71temp_LRG Avrete bisogno di un buon multimetro di base di qualità in grado di misurare la tensione e la continuità.

MORSETTI A COCCODRILLO

Ideali per testare il vostro circuito, questi morsetti a coccodrillo possono connettersi a diversi componenti, possono collegare i fili conduttivi al multimetro per misurare la continuità e la resistenza.flora_1008_LRG

Cliccate qui per acquistare una serie di piccoli cavi con morsetti a coccodrillo .

BOTTONI A PRESSIONE (facoltativi)

I bottoni a pressione possono essere usati per delle connessioni rapide delle carte dei circuiti. Potete cucirli con il filo conduttivo oppure saldarli sui circuiti stampati.

Cliccate qui per comprare un set di bottoni automatici in metallo .

Imparare con il Kit LilyPad Design – LDK –

I 6 esperimenti base per imparare a realizzare circuiti elettronici con un microcontrollore

Primi passi con il vostro LDK

LilyPad Design Kit 12073-02

Il LilyPad Design Kit viene venduto in una comoda scatola

L’LDK (LilyPad Design Kit) è stato accuratamente progettato per farvi superare gli ostacoli iniziali e potere lavorare con gli e-textiles.
Se non siete capaci a cucire, dovreste riuscire ad avere una solida base alla fine di questi 6 esperimenti.
Se non conoscete nulla di elettronica, vi aiuteremo a costruire dei circuiti con microcontrollore in brevissimo tempo.

Potete acquistare tutto quello di cui avete bisogno sul nostro e-commerce Wearable Electronics for Fashion tutto in italiano e tutto dedicato alla wearable

Il kit LDK è concepito per potere realizzare sei esperimenti.

In 6 facili tappe, con molti link ed in lingua italiana voi imparerete il cucito, la terminologia elettronica ed i concetti di base.

LDK Esperimento 1: Illuminazione di un circuito di base
LDK Esperimento 2: Circuiti con più LED in serie ed in parallelo
LDK Esperimento 3: Come integrare pulsanti ed interruttori in un circuito
LDK Esperimento 4: Come creare il vostro pulsante
LDK Esperimento 5: Come realizzare un interruttore
LDK Esperimento 6: Come integrare un microcontrollore in un circuito

I circuiti sono mostrati semplicemente e chiaramente.
Non ponete limiti alla vostra creatività: ogni circuito mostra il proprio potenziale illimitato per la creazione di tanti progetti divertenti.

Se decidete di mettere il vostro nuovo progetto su un abito, fategli una foto ed inviatecela.
Noi la pubblicheremo e la commenteremo insieme!

Come integrare un microcontrollore in un circuito – Esperimento N° 6 con il Kit LilyPad Design

IMPARIAMO A PERSONALIZZARE UN PROGETTO CON UN MICROCONTROLLORE

INTRODUZIONE

Benvenuti nell’esperimento LDK 6 del LilyPad Design Kit, dove sarete immersi nella progettazione e realizzazione di un circuito con microcontrollore.

Un microcontrollore è un piccolo computer che può essere programmato per le informazioni e la regolazione dell’apporto di potenza al vostro circuito. il microcontrollore vi permetterà di controllare le luci, i sensori, il suono, il movimento, ed un certo numero di altri fattori.

Questo vi permetterà di realizzare dei progetti che sono unici, su misura per le vostre esigenze, ed anche interattivi!

Non ci occuperemo della programmazione di questo microcontrollore (LilyTiny), esso è venduto già pre-programmato, ma apprenderete a come collegare le varie parti.
Quando sarete capaci di programmare il vostro proprio circuito, lo dovrete assemblare allo stesso modo.

Preparate il materiale

Potete acquistare tutto il necessario su Wearable Electronics for Fashion: il nostro e-commerce.

Ecco di seguito la lista dei pezzi di cui avete bisogno per iniziare.

Se usate il LilyPad Design Kit avete già tutto.

1 x Striscia di LED di 7 colori – LilyPad
1 x Batteria a bottone tipo CR2032 20mm
1 x Set di aghi
1 x Bobina di filo conduttivo
1 x LILYPAD SUPPORTO PER BATTERIA CON INTERRUTTORE – 20mm
1 x LilyTiny

circuito microcontrollore - 01

Avrete bisogno anche di forbici, stoffa, un telaio da ricamo, ed eventualmente di un infila ago.

tessuto in cerchio

Preparate il vostro tessuto sul telaio e preparate l’ago.

  • LA TRACCIA POSITIVA

Innanzitutto, organizziamo i pezzi sulla stoffa così come desideriamo.

circuito microcontrollore - 02

È importante che un pin positivo del supporto della batteria sia collegato al supporto positivo della scheda LilyTiny.
Allo stesso modo, un pin negativo deve essere rivolto verso il pin negativo della scheda.
Avete bisogno di spazio per entrambi questi componenti, cosi come per i quattro LED che saranno posizionati tutto intorno al LiLyTiny con i pin positivi rivolti versi i pin numerati che si trovano sul LilyTiny.

circuito microcontrollore - 03
Una volta che sapete dove volete mettere i componenti e disponete anche di abbastanza spazio, mettete da parte tutto tranne il supporto per la batteria.
Non inserite la batteria! Cucite a partire dal pin positivo più lontano rispetto a dove metterete la vostra piccola scheda (LilyTiny) e quindi cucite un piccolo ponte verso il pin più vicino alla scheda. Se avete seguito tutta la serie di esperimenti LDK, già siete esperti. Non tagliate il filo, ancora.

circuito microcontrollore- 04

Proseguendo la traccia dal pin positivo del supporto della batteria, cucite verso il pin positivo della scheda LilyTiny, cucendo e passando il filo con diversi punti.

circuito microcontrollore - 05
Annodate e tagliate il vostro filo prima del passaggio successivo.

Con una nuova traccia di filo, cucite uno dei pin numerati sulla scheda Tiny.

circuito microcontrollore - 07

Da questo pin, cucite una traccia di punti verso il pin positivo del primo LED e cucitelo.
Annodate e tagliate il filo, lasciando, per ora, da parte il pin negativo.
Ripetete questo procedimento altre tre volte, cucendo ciascuno dei rimanenti pin numerati di LilyTiny al pin positivo di ogni LED e sempre con una nuova traccia di filo.

  • LA TRACCIA NEGATIVA

Abbiamo quasi finito!
La traccia negativa di questo circuito sarà una lunga assicuratevi quindi che il filo sia abbastanza lungo.

circuito microcontrollore - 08

Proprio come avete fatto con la traccia positiva, cucite entrambi i pins del supporto della batteria, quindi estendete la traccia fino al pin negativo della scheda LilyTiny.
A differenza del lato positivo, non ci sarà bisogno di annodare e tagliare il filo perché questa traccia continua.

Estendete la linea della cucitura dal pin negativo della scheda LilyTiny al pin negativo del LED più vicino, prestando molta attenzione alla traccia parallela positiva che non deve essere toccata.

circuito microcontrollore - 09

Continuate questa traccia attorno al perimetro esterno dei LED, collegando tutti i in negativi così come li incontrate.
Quando arriverete all’ultimo LED, annodate e tagliate il costo filo, non ci sarà bisogno di farlo ritornare al supporto della batteria.

circuito microcontrollore - 10Fatto!
Inserite la batteria, con il lato positivo verso l’alto, nel supporto della batteria ed accendete l’interruttore.

COME FUNZIONA

Ogni LED avrà un comportamento differente.
Il pin ‘0’ darà un effetto dissolvenza.
Il pin 1 lampeggerà come in un battito cardiaco.
Il pin 2 lampeggia e si spegne.
Ed il pin 3 mostrerà un luccichio casuale.
Questi sono un semplice esempio delle cose che si possono ottenete come effetti di luce con il codice Arduino.

Come creare il vostro pulsante – Esperimento N° 4 con il Kit LilyPad Design

IMPARATE A CREARE UN PULSANTE CON IL 4° ESPERIMENTO DEL KIT LILYPAD DESIGN

Benvenuti nel quarto esperimento del LilyPad Design Kit, dove potrete approfondire il funzionamento interno di un pulsante costruendo il vostro.

Creare i propri componenti è poco costoso, spesso facile, e consente di personalizzarli secondo le proprie esigenze.

Il materiale necessario

Potete acquistare tutto quello di cui avete bisogno sul nostro e-commerce Wearable Electronics for Fashion.

Eccovi la lista del materiale di cui avete bisogno per questo progetto. Se utilizzate LilyPad Design Kit, voi possedete già tutto ciò che serve.

1 x Striscia di LED di 7 colori – LilyPad
1 x LILYPAD SUPPORTO BATTERIA CON INTERRUTTORE
1 x Bobina di filo conduttivo
1 x Set di aghi
1 x Batteria a bottone tipo CR 2032 20mm
1 x Tessuto conduttivo Ripstop

Creare pulsante tessile 1

Avrete comunque bisogno di un poco di tessuto in feltro che potete trovare in qualsiasi merceria, di forbici, stoffa, filo normale non conduttivo, un telaio da ricamo, colla e possibilmente un infila ago.

Mettete il tessuto nel telaio da ricamo ben teso, ma questa volta non inizieremo subito col cucire.tessuto in cerchio

Parliamo del progetto.

Quello che vogliamo da questo pulsante è che reagisca quando sarà premuto. Per ottenere ciò, dobbiamo andare a costruirlo in modo tale che vi sia un collegamento elettrico fra le due parti quando esso sarà premuto, ma non quando sarà rilasciato.
Uno dei modi più semplici per farlo è quello di creare due strati conduttivi e separarli con uno strato permeabile. Quando viene pressato, gli strati conduttivi entreranno in contatto attraversando lo strato permeabile, e creando quindi una connessione.
Questa specie di sandwich sarà conduttivo sulla parte superiore ed inferiore, e quindi soggetto ad eventuali interferenze o corto-circuiti. Allo scopo di proteggerlo da questi problemi, cuciremo il tutto con un rivestimento non conduttivo in feltro.

Tagliate i pezzi

Creare pulsante tessile 2

È partendo dal feltro che andremo a tagliare i nostri pezzi. Avremo bisogno di due cerchietti con due linguette che spuntano all’esterno sui lati – questi saranno la copertura esterna di protezione del pulsante. Avrete bisogno anche di un semplice cerchio un poco più piccolo del cerchio centrale di ogni pezzo che copre.

Creare pulsante tessile 3

Il tessuto conduttivo, come suggerisce il nome, servirà da strato conduttivo.
Il tessuto è fatto con materiale di nylon ripstop argentato. Come gli altri prodotti in argento, durante la sua manipolazione tenderà a scurire un poco, ma questo è perfettamente normale e quando tutto sarà assemblato non sarà visibile
Dal tessuto conduttivo, sarà necessario tagliare due piccoli cerchi. Essi devono essere della stessa dimensione, e dovranno essere un poco più piccoli rispetto al cerchio di feltro che sta fuori.
È necessario che voi sistemiate il cerchio che serve da copertura su ogni tessuto conduttivo senza che lo stesso spunti dal di sotto. Tagliate se necessario.

COSTRUIRE IL PULSANTE

Creare pulsante tessile 4

Con un goccio di colla incollate ogni cerchio conduttivo al centro di ciascuno dei pezzi esterni.
Bisogna far si che i bordi del feltro e le due parti centrali conduttive corrispondendo fra loro perfettamente.
Con il filo conduttivo, cucite un paio di punti sul bordo di uno dei cerchi conduttivi, vicino ad una delle parti sporgenti. In questa maniera state cercando di stabilire un contatto conduttivo tra il filo ed il tessuto. Cercate di realizzare questi punti in maniera pulita e ben stretti.
Cucite dal bordo del tessuto verso l’estremità della linguetta, e cucite diversi punti nel feltro.
In questo modo state creando un piccolo pad conduttivo, quindi mettete quanti più punti potete per essere tranquilli che sarà facile, dopo, collegarsi con una traccia diversa.
Ripetete questi passaggi con l’altra metà del feltro e del cerchio conduttivo, mettendo la scheda al contrario.
A questo punto, le due metà del vostro sandwich combaceranno ed il tessuto conduttore all’interno si toccherà.
Dovreste avere una traccia che si estende sulla parte superiore della linguetta, ed una dalla metà inferiore dell’altra linguetta.

Creare pulsante tessile 5

L’ultimo pezzo al centro è il cerchio di feltro. Questo servirà da barriera permeabile tra i cerchi in tessuto conduttivo, ma non è ancora permeabile.
Al fine di farlo funzionare per i nostri scopi, dobbiamo tagliare alcuni piccoli fori nel cerchio. Tutti questi devono restare entro il perimetro del cerchio: i bordi non si devono accavallare.

Creare pulsante tessile 6

Il cerchio di feltro deve essere posizionato saldamente al centro, proteggendo i due cerchi conduttivi fra di loro.
Potete mettere una piccola punta di colla intorno al bordo e poggiarlo al di sopra di uno dei cerchi conduttori.
Voi dovreste vedere il tessuto conduttore attraverso i fori sul feltro, ma niente invece dovrà essere visibile sui bordi.
Infine,posizionate lo strato superiore di feltro e di tessuto conduttivo su tutto il resto verso il basso ed in contatto con il feltro con i fori.

Dall’alto verso il basso avremo:
– Copertura in feltro
– Cerchio conduttivo
– Cerchio di feltro con i fori
– Cerchio conduttivo
– Copertura in feltro

Potete cucire tutto intorno con filo normale non conduttivo con un punto sopraggitto.
Questo è un buon momento per verificare se il pulsante funziona prima di completare la cucitura.

TEST

Creare pulsante tessile 7

È possibile controllare ciò con un multimetro; utilizzate l’impostazione continuità e premete una sonda su ogni terminale di filo conduttivo che avete realizzato a livello delle estremità delle linguette. Non ci deve essere continuità.
Ora, continuate a tenere premute le sonde, e cercate qualcuno che prema per voi il pulsante, o usate il vostro mento. Quando premerete il pulsante, dovreste ascoltare un segnale dal vostro multimetro.
Non premo, niente suono; premo, suona. Fatelo per un po’, vi darà una certa soddisfazione.

Vi consiglio di consultare anche quest’altra esperienza per creare l’interruttore tessile con tante foto e spiegazioni sempre in Italiano.

CREAZIONE DEL CIRCUITO

È arrivato il momento di mettere il pulsante a lavorare su un circuito che funziona.
Questo sarà un circuito del pulsante in parallelo, estremamente simile a quello che avete creato nell’esperimento N° 3 con il Kit di LilyPad Design.

  • LA TRACCIA POSITIVA

Posizionate il supporto della batteria dove desiderate sul tessuto, ricordando di lasciare lo spazio per il pulsante che avete realizzato. Avrete notato che questo supporto batteria è diverso da quelli usati nei primi 3 esperimenti.
Questo ha un interruttore incorporato, che vi permetterà di trasformare il vostro circuito in ON ed OFF. In questo modo non sarà necessario rimuovere la batteria, ed anche non sarete costretti a cucire un interruttore indipendente per ogni circuito.
L’interruttore incorporato è utile soltanto quando desiderate disattivare tutto ciò che viene alimentato dalla batteria, ma qui è interessante.

Creare pulsante tessile 8

Cucite i vostri due pin positivi, e cucite una traccia fino dove volete porre il primo lato del nostro pulsante. Non importa con quale lato del pulsante iniziate, visto che i lati non sono polarizzati funzionerà lo stesso.
Propio come un pin su una scheda LilyPad ora dovete cucire tanti punti sopra ed attraverso tutti i punti di cucitura dati prima alla punta della linguetta.
Assicuratevi che la vostra traccia sia ben fatta, con un solido contatto con il filo conduttore che c’è sul pad ed anche questo lato del pulsante sarà perfettamente attaccato al tessuto. Come con il pulsante LilyPad, non dobbiamo collegare le due parti, quindi annodare e tagliare il filo conduttivo.

Creare pulsante tessile 9
Cucite partendo dal secondo lato del pulsante, facendo di nuovo attenzione a collegare saldamente il pulsante al tessuto e di stabilire la connettività attraverso il pad connettivo che avete creato.
Cucite da qui fino al pin positivo del LED, e cucitelo. Annodate e tagliate di nuovo il filo.
Se volete, potete controllare nuovamente la continuità premendo le sonde sul pin positivo della batteria ed il pin positivo del LED. Se il pulsante è collegato correttamente, dovreste ricevere comunque un segnale sonoro quando premete il pulsante.

  • LA TRACCIA NEGATIVA

Iniziate una nuova traccia, cucite i pin negativi del supporto della batteria e continuate a cucire con una traccia fino al pin negativo del LED.

Creare pulsante tessile 10
Inserite la vostra batteria, con il lato positivo in alto, accendete l’interruttore e premete il pulsante.
Wow! Il LED deve essersi acceso una volta che avrete premuto il pulsante. Per economizzare dell’energia, spegnete l’interruttore quando non adoperate il circuito.

Creare pulsante tessile 11

Congratulazioni per il vostro pulsante fatto a mano.

Ora che sapete come è fatto, voi lo potete sperimentare anche con forme , tessuti e funzioni differenti, cosa questa che renderà più facile personalizzare un pulsante per il progetto in cui lo vorrete adoperare.

Come realizzare un interruttore – Esperimento N° 5 con il Kit LilyPad Design

CREATE IL VOSTRO INTERRUTTORE CON FACILI ED ECONOMICI COMPONENTI TESSILI

INTRODUZIONE

Benvenuti nell’esperimento 5 del LilyPad Design Kit.

Preparate il materiale

Potete acquistare tutto sul nostro e-commerce Wearable Electronics for Fashion.

Questi sono i materiali di cui avrete bisogno per costruire questo circuito. Se usate il LilyPad Design Kit avete già tutto

Creare un interruttore 01

1 x Striscia di LED di 7 colori – LilyPad
1 x Assortimento di bottoni automatici
1 x Batteria a bottone tipo CR2032 20mm
1 x Set di aghi
1 x Bobina di filo conduttivo
1 x LILYPAD SUPPORTO BATTERIA CON INTERRUTTORE

Avrete bisogno anche del feltro (incluso nel Kit), forbici, stoffa, un telaio da ricamo, ed eventualmente di un infila ago.

tessuto in cerchio

Preparate il vostro tessuto sul telaio e preparate l’ago.

  • LA TRACCIA POSITIVA

Realizzare un interruttore vuol dire che stiamo cercando di creare una connessione che rimanga collegata fino a che vogliamo e che possiamo scollegare quanto vogliamo.
Quasi come un interruttore della luce, che accendiamo, e che resta acceso finché non lo spegniamo.

Creare un interruttore 02
Iniziate tagliando una piccola striscia di feltro, di un 1.30cm di larghezza e 6.40cm di lunghezza.

Creare un interruttore 03
Posizionate il supporto della batteria dove desiderate, e cucite i due pin positivi al tessuto collegandoli l’un l’altro con del filo conduttivo. Continuate la traccia di circa 2.60cm nella direzione in cui desiderate posizionare il vostro LED.
Adagiate la striscia di feltro che avete tagliato mettendo un’estremità accanto alla vostra traccia e l’altra in direzione del LED. Cucite qualche punto sul bordo del feltro, per fissarlo solidamente al tessuto.

Creare un interruttore 04
Continuate la traccia sulla lunghezza del feltro, senza cucire attraverso la stoffa.
Ciò dovrebbe tradursi in una striscia di feltro attaccata ad un estremità del tessuto, libera per tutto il resto della lunghezza, con una traccia di filo conduttore che passa sulla lunghezza.

Creare un interruttore 05

Sul bordo distaccato, dove finisce la traccia, attaccate il bottone automatico maschio (quello in cui sporge la gobbetta) sul lato della pressione nella parte inferiore della striscia di feltro. Ci sono dei piccoli buchi tutto introno al bordo che permettono di cucirlo. Quando sarà attaccato fermamente, annodate e tagliate il filo.

Creare un interruttore 06

Iniziate una nuova traccia, cucendo il lato femminile del bottone automatico, con il foro rivolto verso l’alto, al di sotto del tessuto con il lato maschile.
Questo dovrebbe consentire ai due bottoni di accoppiarsi quando la striscia in feltro sarà completamente distesa.

Creare un interruttore 07
Cucite dal bottone a pressione in direzione della posizione in cui si troverà il pin positivo del LED, e cucite il LED.
Annodate e tagliate il filo.

  • LA TRACCIA NEGATIVA

Cominciate con un nuovo filo, cucite il pin negativo del LED.

Creare un interruttore 09

A partire da qui, cucite una traccia per il ritorno ai pin negativi del supporto della batteria e cuciteli.

Creare un interruttore 10

Questo è tutto.
Inserite la batteria nel suo supporto, lato positivo verso l’alto, ed accendete l’interruttore della batteria.
Provate a staccare ed attaccare il vostro interruttore di feltro un paio di volte.
Quando i bottoni a pressione saranno attaccati, la luce si accende, quando saranno staccati la luce si spegne.

Circuito con più LED in serie ed in parallelo – Esperimento N° 2 con il Kit LilyPad Design

IMPARIAMO A CUCIRE UN CIRCUITO IN SERIE ED UN CIRCUITO IN PARALLELO

Benvenuti al secondo esperimento del Kit LilyPad Design, dove imparerete ad aggiungere più di un LED ad un circuito.

Imparerete anche i due tipi di configurazione standard dei circuiti: in serie ed in parallelo.

Quando si lavora con i LED, molto spesso si usano dei circuiti in parallelo che oltre a permettere di accendere più componenti con meno tensione, durano anche di più.

Vi consiglio di leggere l’articolo Come montare i LED

In un circuito in serie, se un LED viene danneggiato, tutti gli altri LED smetteranno di funzionare. In un circuito parallelo, un LED rotto non impedirà l’accensione degli altri. Potreste avere già sperimentato questo con le classiche luci dell’albero di Natale.

Materiale per serie e parallelo

Qui di seguito la lista di tutti i componenti di cui avrete bisogno per realizzare questo circuito.
Se possedete il Kit LilyPad Design già avete tutto.

Materiale occorrente:

Potete acquistare tutto quello di cui avete bisogno sul nostro e-commerce tutto in italiano e tutto dedicato alla wearable Wearable Electronics for Fashion

Avrete bisogno anche di un paio di forbici, un quadrato di tessuto, un telaio da ricamo, ed eventualmente un infila ago.

Preparate il tessuto sul telaio, ed iniziate ad infilare l’ago con il filo e annodatelo alla sua estremità.

tessuto in cerchio

CREAZIONE DI UN CIRCUITO IN PARALLELO MULTI LED

circuito parallelo 1Stiamo usando lo stesso tipo di circuito che avete realizzato nell’esperimento 1 di LDK come base per il nostro circuito in parallelo.
In un circuito in parallelo, si cuciono tutti i pin positivi tra loro e tutti i pin negativi insieme. Come nell’esperimento 1, non dovete fare toccare tra loro le tracce positive e negative.
Per questo circuito usate i LED previsti dal kit.

Attenzione: Ricordatevi di ritirare la vostra batteria mentre state cucendo, eviterete che si scarichi ed eventuali corto circuiti.

  • LA TRACCIA POSITIVA

Iniziate con l’ago infilato ed annodato. Cucite un nuovo punto nel pin positivo del LED utilizzato nel circuito iniziale, ed aggiungete un altro punto stretto sopra gli altri punti tirandolo bene. A causa della natura non isolata del filo conduttore, il filo che state cucendo ora è conduttivo rispetto al circuito originale. La traccia che state iniziando a cucire è una continuazione della traccia positiva che esisteva già nel circuito originale.

circuito palallelo 2

Verde = tracce corrette Rosso= tracce sbagliate

A partire da qui, cucite una linea verso il pin positivo del vostro prossimo LED. Voi dovete mantenere le tracce positive e negative in parallelo fra di loro (da qui il termine ‘circuito parallelo’), NON piazzate il nuovo LED in una posizione inversa rispetto al LED originale.

circuito parallelo 3Cucite il pin positivo del LED con tre punti, così come avete fatto con tutti i pin in precedenza (mi raccomando di fare diversi passaggi con l’ago). Continuate cucendo il terzo LED, e cucite anche il suo pin positivo. Continuate a pensare in parallelo, in questa maniera individuerete il terzo LED.

Questa è la fine della traccia positiva per questo circuito. Annodate il filo in eccesso rimasto e tagliatelo.

  • LA TRACCIA NEGATIVA

Cominciate con un ago in cui avete infilato di nuovo del filo conduttore.
Come avete fatto per il tracciato positivo, cucite un punto intorno al pin negativo del LED sul circuito originale, per collegare il nuovo tracciato al vecchio.

Cucite a partire da qui una nuova linea verso i nuovi LED, cucendoli sempre verso il basso in modo naturale.
circuito parallelo 4Fate attenzione a non incrociare o toccare la traccia positiva mentre state eseguendo questa operazione.
Finito di cucire la traccia negativa annodate e tagliate il filo, e fate un rapido controllo se ci sono sfilacciature, il filo che esce dal nodo troppo lungo, o qualsiasi altra cosa che potrebbe creare un corto circuito.
circuito parallelo 5Se tutto vi sembra a posto, fate inserite la batteria nel supporto, con la parte positiva verso l’alto.
Tutti e tre i LED si illumineranno. Avete completato con successo un circuito in parallelo multi LED.

CREAZIONE DI UN CIRCUITO IN SERIE MULTI LED

Il circuito in serie ha bisogno di molta energia. Per creare questo circuito, l’alimentazione deve essere più forte rispetto a quella necessaria per il collegamento in parallelo: useremo due batterie invece di una.
Nel circuito parallelo, abbiamo collegato tutti i pin positivi gli uni agli altri, e tutti i pin negativi tra di loro.
Nel circuito in serie, le cose sono molto diverse.
Creeremo il nostro circuito collegando ogni positivo ad un negativo, ogni negativo ad un positivo.
Vi consigliamo di usare i LED rossi e gialli per questo circuito, perché hanno una caduta di tensione più bassa.

Ancora una volta, cominciamo con il supporto della batteria.
Avrete bisogno di due porta batteria e dovete inserirle in un circuito in serie.ciruito in serie 1
Iniziate posizionando un porta batteria assicurandovi di avere lasciato del tessuto sottostante per cucire l’altro.
Dirigete i pin negativi in baso in direzione dell’altro porta batteria.circuito in serie 2
Cucite un pin negativo con qualche punto.

circuito in serie 3Quindi, posizionate il secondo supporto di batteria direttamente sotto il primo, con i pin positivi puntati verso i pin negativi della prima batteria.
Cucite solo uno o due punti dal pin negativo fino al pin positivo più vicino dell’altro supporto, e cucite questo pin positivo.

circuito in serie 4Cucite a partire da questo pin positivo, con diversi punti verso l’altro pin positivo su questo stesso porta batteria e cucite il secondo pin sul tessuto.

circuito in serie 4bisDa questo pin positivo, realizzate un altro punto o due fino al pin negativo rimanente sul primo supporto di batteria.
A questo punto dovreste avere una serie di pin negativi collegati ad una serie di pin positivi, con un altra serie di pin positivi e negativi rivolti verso l’alto e verso il basso rispettivamente. Annodate e tagliate il filo, e tenetelo sempre pronto per cucire una nuova traccia. Ripartite dalle tracce positive non cucite, che dovrebbero trovarsi sul bordo superiore del supporto della batteria.circuito in serie 5Cucite partendo dal pin sul lato opposto incui volete il vostro LED, poi cucite qualche punto fino all’altro pin positivo e cucitelo.

circuito in serie 6Da qui, cucite fino a dove desiderate il vostro primo LED, e cucite il pin positivo. Annodate e tagliate qui il vostro filo.

Riannodate un nuovo filo e cucite il pin negativo del primo LED. I lati positivi e negativi di questo LED non devono essere collegati tra di loro da nessun filo.
Cucite da questo pin negativo fino a dove vorreste che fosse il pin positivo del vostro secondo LED, e cucitelo. Ancora una volta annodate e tagliate il filo.

circuito in serie 7Ricominciate con un nuovo filo e cucite il pin negativo del secondo LED fino al pin positivo del terzo LED, poi annodate e tagliate.
circuito in serie 8Con ancora un altro filo cucite il pin negativo del terzo LED, e da lì cucite fino al pin negativo più vicino del supporto di batteria in basso.
circuito in serie 9Questi pin negativi dovrebbero essere gli ultimi pin non cuciti. Continuate questa traccia e cucite il pin negativo del porta batteria in basso.
circuito in serie 10Cucite con alcuni punti l’altro pin negativo del supporto della batteria.
Annodate e tagliate il filo, e date una rapida occhiata se è rimasto del filo lungo, a penzoloni, dei punti allentati, o altre situazioni che potrebbero creare dei corto circuiti.
Una volta che siete sicuri che non ci siano fili estranei che possono disturbare il vostro circuito, potete inserire entrambe le batterie.
circuito in serie 11Tutti e tre i LED dovrebbero accendersi.
A seconda dei colori che avete usato, è probabile che le luci del circuito parallelo siano significativamente più luminose di quelle del circuito in serie.

Come integrare pulsanti ed interruttori nel vostro circuito indossabile – Esperimento N° 3 con il Kit LilyPad Design

Circuito con pulsante ed interruttore

Usiamo tutti i giorni pulsanti ed interruttori, ma sapere scegliere quale sia l’interruttore più adatto al nostro progetto e-tessile può porre problemi.
In questo tutorial vi mostreremo i pro ed i contro di interruttori e semplici pulsanti, e vi aiuteremo a decidere quali siano i migliori per i vostri progetti.

Esperimento N° 3 con il Kit LilyPad Design

Mettete insieme il materiale

Potete trovare tutto quello di cui avete bisogno su nostro e-commerce Wearable Electronics for Fashion tutto in italiano e tutto dedicato alla wearable.

Eccovi gli elementi di cui avrete bisogno per questo circuito. Se voi usate il Kit LilyPad Design, avete già tutto.

1 x Set di aghi

1 x Bobina di filo conduttivo

1 x Scheda con pulsante LilyPad

1 x Interruttore LilyPad

1 x supporto per batteria Lilypad

2 x LED LilyPad

1 x Batteria a bottone tipo CR2032 20mm

LilyPad Design kit 3 - materialeProcuratevi  anche delle forbici, della stoffa, un telaio da ricamo, ed eventualmente un infila ago.
Andate avanti mettendo il tessuto nel telaio da ricamo, ed iniziate infilando il filo nell’ago con un nodo alla fine.tessuto in cerchio

  • LA TRACCIA POSITIVA

Questo è un altro circuito in parallelo, come quello che avete fatto nell’Esperimento N° 2 con il Kit LilyPad Design.
Questa volta, aggiungeremo un interruttore ed un pulsante, per apprendere come integrarli nel circuito. Con i pulsanti e gli interruttori, non sarà più necessario togliere la batteria del vostro circuito per spegnerlo.

LilyPad Design kit 3 -01

Come al solito incominciamo con la traccia positiva. Posizionate il supporto della batteria dove vi piace, e cucite i due pin positivo l’uno con l’altro.
Poi cucite alcuni punti fino alla posizione desiderata del vostro interruttore. Cucite fino ad un lato dell’interruttore (non importa quale visto che gli interruttori non sono polarizzati), annodate e tagliate il filo.

LilyPad Design kit 3- 02

Ripartite con un nuovo filo, cucite il pin dell’altro lato dell’interruttore, e da lì, cucite fino a dove volete che vada il lato positivo del vostro primo LED.
È molto importante che questa sia una seconda traccia, e che le estremità del filo siano tagliate sufficientemente corte per evitare incidenti se venissero in contatto fra di loro.
È un errore abituale quello di cucire entrambi i lati dell’interruttore (o del pulsante) con un’unica traccia. Quando ciò accade, la corrente by-passerà completamente l’interruttore, viaggerà attraverso il filo, e l’interruttore non servirà a niente.

LilyPad Design kit 3-03

Con la stessa traccia, cucite il pin positivo del primo LED ed arrivate fino ad un pin del pulsante. Cucite poi annodate e tagliate.
Come per l’interruttore, il pulsante deve essere cucito su ciascun lato con una traccia differente.

LilyPad Design kit 3-04
Iniziate una nuova traccia, cucite dal secondo lato del pulsante verso il pin positivo del secondo LED, poi annodate e tagliate i vostro filo.

  • TRACCIA NEGATIVA

Cucite traccia negativa in basso, sarà molto più rapido, dal momento che non ci sono né pulsanti né interruttori che penzolano.
Con un nuovo filo, cucite i pin negativi del supporto della batteria, l’uno all’altro, poi fino al pin negativo del primo LED, che dovrete cucire.

LilyPad Design kit 3-05

Da qui fino al pin negativo del secondo LED, e cucite. Annodate e tagliate il filo.

LilyPad Design kit 3-06

Spegnete il vostro interruttore, poi inserite la vostra batteria nel supporto, col parte positiva verso l’alto. Niente si deve accendere: se qualcosa si accende verificate che non ci siano contatti del filo al di sotto del vostro interruttore.
Quando voi accendete il vostro interruttore, il primo LED dovrebbe accendersi.

LilyPad Design kit 3-07

A questo punto premete il pulsante mentre l’interruttore è ancora acceso, entrambi i LED dovrebbero accendersi.

LilyPad Design kit 3-08

COME FUNZIONA

L’interruttore funziona come un interruttore di luce, regolando tutta la corrente che passa attraverso il circuito.
Quando esso è su ‘ON’ la corrente passerà normalmente come quando non c’era ancora lo stesso interruttore. Quando sarà posizionato su ‘OFF’, esso interromperà il circuito disconnettendo i materiali conduttori che si trovano al suo interno (un circuito aperto), e niente quindi si accenderà indipendentemente dal fatto che il pulsante invece sia premuto.

Il pulsante interrompe il circuito come prestabilito, e creerà un collegamento elettrico soltanto quando sarà premuto.

Entrambi questi componenti influenzano la circolazione della corrente unicamente sui componenti che vengono dopo di essi in un circuito parallelo.
Se voi mettete un LED nel circuito prima dell’interruttore, questi non si spegnerà quando l’interruttore sarà spento. Allo stesso modo, il LED posto dopo il pulsante resterà spento salvo se il pulsante viene premuto, ma il LED che viene prima il pulsante non ne sarà influenzato.